Si concluderanno alla fine di aprile le riprese del film "l'ordine delle cose" di andrea segre. Un lungometraggio moderno che racconta la storia di immigrazione e che avrà tra i protagonisti anche paolo pierobon (che ha vestito nelle varie stagioni di Squadra Antimafia i panni di FIlippo De Silva [VIDEO]). Insieme all'attore veneto anche Valentina Carnelutti e Giuseppe Battiston.

Trama

Corrado (Paolo Pierobon) è un poliziotto di circa cinquant'anni. Ha ottenuto grandi successi nel lavoro tanto che, ormai a fine carriera, riceve ancora una volta il compito di guidare una missione pericolosa in Libia. Ha una moglie (Valentina Carnelutti) che insieme alla figlia vive a Padova e un figlio che invece risiede negli Stati Uniti per motivi di studio.

Corrado si sposta molto per lavoro e la nuova missione in Libia lo porterà lontano dai suoi affetti ma, l'uomo avrà modo di conoscere una realtà totalmente diversa. Il poliziotto ha sempre lavorato in un gruppo di militari che hanno avuto il compito di fronteggiare i flussi migratori. Con il suo arrivo in Libia, Corrado conosce Swada, una donna che ha subito atroci violenze ma, nonOstante tutto, non vuole arrendersi e, dal centro per migranti in cui si trova, vuole raggiungere la Finlandia dove il marito è rifugiato politico. Corrado deve così decidEre se rispettare gli ordini o ascoltare la sua coscIenza. Un film attuale sui flussi migratori dove, le persone e non i numeri sono in primo piano. Il film è girato tra l'Italia e la Francia.

Altre news

Abbiamo visto Pierobon nell'ultima stagione di "Sqaudra Antimafia" diventare il nuovo boss e, nel corso della nuova stagione televisiva, sarà nella fiction "Rosy Abbate - la serie" interpretando sempre il perfido De Silva.

I migliori video del giorno

Intanto i film "di peso" che vedremo al cimena sono tanti. Fino a domani infatti è possibile vedere "Raffaello" un lungometraggio che, oltre a essere un film è anche un documentario, con Flavio Parenti e Angela Curri. Nel docu-film vengono ripercorse le tappe della vita e della carriera del genio italiano