Fino al 31 ottobre 2017 la Reggia di Caserta ospiterà la mostra digitale “#Klimt experience, un viaggio multimediale che fonde l’Arte di opere eterne come quelle dell’artista austriaco, e tecnologia.

Klimt experience, quando e dove

Dalle 9.30 alle 19.30, con ultimo ingresso alla mostra alle 18.15, la klimt experience accoglie gli appassionati accorsi da tutta la #Campania e non solo, tutti i giorni tranne il martedì.

Pubblicità
Pubblicità

L’esposizione digitale, che rimarrà ‘in scena’ fino al 31 ottobre 2017, è stata inaugurata lo scorso 7 giugno, a differenza dello stesso evento realizzato al Mudec di Milano, che invece ha preso il via il 27 luglio, e rimarrà in esposizione fino al 7 gennaio 2018.

L’obiettivo della mostra

La vita, i paesaggi, la moda e il design di fine ‘800 ed inizio ‘900 si fondono con le rappresentazioni #culturali, sociali e politiche che caratterizzavano la realtà che circondava l’artista. E’ proprio questo tipo di ambiente che, attraverso l’utilizzo della tecnologia, vuole essere trasmesso allo spettatore: viene proposta dunque una visione innovativa dell’arte che rappresenta un nuovo modo di godere dell’opera che si sta osservando.

Pubblicità

Nella “experience room”, infatti, viene data allo spettatore, l’opportunità di vivere a 360 gradi le opere realizzate dall’artista forse più importante della secessione austriaca. Le immagini cominceranno a scorrere lungo le pareti, il pavimento, il soffitto, e si daranno il cambio a ritmo di musica, la più rappresentativa dell’epoca. In questo modo i settecento dipinti designati diventeranno un unico flusso, che accompagnerà gli spettatori dall’inizio alla fine della carriera di Klimt.

Il forte impatto visivo dell’esperienza è dovuto all’utilizzo del sistema Matrix X-Dimension, messo a punto proprio per quest’occasione, e che con i suoi 30 laser è in grado di offrire una visione di qualità maggiore a quella Full HD, grazie alla proiezione di oltre 40 mila pixel.

VR experience

Per questa mostra inusuale, dal carattere decisamente tecnologico, oltre che ovviamente artistico, è previsto anche l’utilizzo dei famosi occhialini Oculus #Samsung Gear VR: una novità assoluta per il mondo delle arti.

La app installata, e realizzata esclusivamente in occasione della “Klimt experience”, permette di entrare letteralmente all’interno dei quattro quadri più famosi di Gustav Klimt, e di cogliere ogni piccolo particolare figurativo e cromatico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto