L'atmosfera del Natale approda a Candelara, la cittadina della provincia di Pesaro e Urbino che si vestirà di luci colorate e di artigianato d'arte per tre fine settimana consecutivi. I giorni in questione saranno il 25 e il 26 novembre, il 2 e il 3 dicembre e poi l'8, il 9 e il 10.

Le attività del Borgo: mercatini, concerti e laboratori

Il borgo ospiterà una serie di attività legate giustamente al Natale quali mercatini natalizi, presepi, spettacoli, concerti, laboratori per bambini, compresa la caratteristica Officina di Babbo Natale [VIDEO] incluse le visite guidate nell'esplorazione della tradizione marchigiana. L'Officina di Babbo Natale è composta da laboratori dove un sacco di bambini si dedicano al lavoro della creta, della carta, del legno per la realizzazione di figure del Natale.

L'atmosfera è allietata da una banda musicale formata da 35 babbo natale e i canti del coro denominato Jubilate.

Le candele, l'attrazione dell'evento

Il fattore che contraddistingue la manifestazione concerne il ruolo detenuto dalle candele, ritenute le protagoniste in assoluto dell'evento presenti in tutte le forme, i colori e le dimensioni. Il loro ruolo primario è quello di illuminare il borgo durante il giorno, in particolare nei fine settimana. In quei momenti è stato progettato e realizzato un evento molto semplice ma straordinario; il centro storico sarà privato dell'energia elettrica alle 17,30 e alle 18, 30, ogni volta per un periodo di tempo di 15 minuti affinché emerga il fascino dell'atmosfera prodotta dalle candele accese. L'effetto magico prodotto sarà impreziosito da spettacoli ed animazioni emozionanti rappresentate da trampolieri, giocolieri e burattini.

Accanto ad essi si aggiungono i personaggi appartenenti alla tradizione del presepe vivente i quali potranno ricevere la visita dei visitatori nel corteo storico disposto all'interno delle mura del Castello. Inoltre, un'altra chicca concerne la possibilità di assistere alla preparazione delle candele costruite con la cera d'api ricalcando la tradizione del medioevo. Si aggiungono le sculture in ferro battuto, decorate da candeline che rappresentano i protagonisti del presepe, il mercatino esposto in settanta casette di legno composte da oggetti d'artigianato, articoli da regalo e candele varie. A tali oggetti sono affiancati delle strutture riscaldate dove gustare i piatti della tradizione locale tra i quali dolci e vino.

L'iniziativa del Natale vi aspetta, tra luci e splendore, da non perdere.