Buona parte del successo di Stranger Things 2 si deve alla musica. La stessa che in molti vorranno riascoltare e che è disponibile gratuitamente sul famoso portale Spotify. Sul quale è bene a ricordarlo, si possono ascoltare da Desktop, la gran parte delle canzoni di Stranger Things e le playlist dedicate in modo rapido, veloce e, soprattutto, gratuito.

Su Spotify: dal tema di Michael Stein e Kyle Dixon dei Survivor

La fama di Spotify è tale che il portale non necessita di presentazioni. Per i pochi che, però, ancora non lo conoscessero si tratta di un sito di riproduzione legale di musica online e che conta un catalogo sterminato di tracce musicali.

Tra queste, di recente, hanno fatto la loro comparsa anche quelle dedicate alla famosa serie-tv del momento: Stranger Thing, ormai arrivata alla seconda stagione. Sul sito, infatti, ritroviamo tutti i capolavori degli autori che hanno siglato le ben tredici ore di musica originale della prima stagione: Micheal Stein e Kylie Dixon. É stato a questi duo di musicisti, un tempo uniti nella band Survivor, che i fratelli Duffer hanno scelto per la musica di Stranger Things e a cui si deve, quindi, tutta la colonna sonora della prima stagione e che possiamo, come detto, riascoltare su Spotify.

È molto semplice, basta cercare sul sito il nome dei due autori in questo modo uniti da una '&' è il gioco è fatto: compariranno nella sezione album, così da poterli riascoltare, i due album che li hanno resi celebri.

I migliori video del giorno

Vale a dire: Stranger Things Volume 1 e 2, i quali sono valsi ai due anche una nomination ai Grammy per la 'miglior composizione di colonna sonora per arti visive'.

A 'Should I stay or should I go' dei The Clash

Oltre a quelle di Stein e Dixon, però, sono presenti molte altre tracce provenienti dalla intera soundtrack della serie. Per sentirle basta fare un'altra ricerca, stavolta inserendo Stranger Things 2 e scorrendo poi fino alla voce playlist. Qui si potranno trovare elencate, per la a gioia di noi amanti della serie, tutte le canzoni di altri autori che sono state inserite nei vari episodi della serie. Come, ad esempio, quelle che i fratelli Duffer, hanno spesso inserito nei titoli di coda: per creare ulteriore 'suspance' o, al contrario, per smorzare un poco i toni drammatici e farci divertire alla vista dei suoi attori più simpatici [VIDEO].

Una rimasta senz'altro nel cuore dei fan è Should I stay or should I go dei The Clash. I quali furono una famosa rock bandi britannica, attiva fino a metà degli anni '80.

In particolare si potrà trovare questa canzone nella playlist 'Stranger Things (Soundtrack from the Netflix Original Series)'. Nella stessa playlist si potranno trovare, inoltre, altri pezzi: dall'immortale 'Toto' degli Africa a pezzi forse meno conosciuti come 'New Order' degli Elegia e che ci piace molto perché unisce il ritmo all'atmosfera oscura del genere dark wave.

E Voi, cosa ne pensate ? Qual'è la vostra canzone preferita?