Un evento da non perdere per tutti gli appassionati ed esperti degustatori di vino quello che si terrà giovedì 15 febbraio alle 20:45 presso il Ristorante Ca dei Santi, sito in via Molini Trotti 7 a varese. Il re della serata sarà il Barbera nelle sue svariate declinazioni proposte dalle più prestigiose cantine piemontesi presenti nel territorio dell'Astigiano e del Cunese. Tra queste La Montagnetta che proporrà un Barbera d’Asti DOCG del 2016; la cantina di Ettore Germano con un Barbera d'Alba DOC del 2015; Rappellino Dario presenterà il suo Maria D'Raprin Barbera d'Asti Superiore DOCG del 2013; la cantina Vigneti Massa con il Monleale Barbera dei Colli Tortonesi annata 2013; e infine Cascina Garitina proporrà un Nizza CEC DOCG del 2014, un Nizza Margherita DOCG 2014 e un Nizza Vecchiamillenovecentosessantuno DOCG 2014.

Il Barbera o La Barbera? Un dilemma assolutamente... risolvibile

Una confusione linguistica portata avanti da diverso tempo, ma altrettanto correggibile se viene posta una marcata distinzione tra un termine e l'altro. In effetti, secondo le regole dell'Accademia della Crusca, con il maschile di Barbera si fa riferimento alla tipologia di Vino, mentre con il femminile si fa menzione del tipo di uva, ovvero l'uva Barbera.

La Barbera è un vitigno originario del piemonte diffuso, in particolar modo, nell'Alessandrino, nell'Astigiano e nel Monferrato, ma viene coltivato anche in Liguria, in Lombardia, in Emilia Romagna e perfino all'estero come in California ed Argentina. Le prime notizie di questo vitigno risalgono al 1798 quando la Società Agraria di Torino aveva proposto la prima lista ampelografica contenente i nomi dei vitigni più diffusi all'epoca.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Vino

Tra il XVIII e il XIX secolo il Barbera entrava a far parte anche del mondo classico e letterario tanto da essere poi decantato dai poeti Giosuè Carducci e Giovanni Pascoli. Lo scopo dell'evento sarà quello di rivalutare un vino molto conosciuto nel mondo cogliendone le molteplici sfumature che può assumere essendo prodotto da diverse cantine di varie località, seppur appartenenti alla stessa regione.

Gianluca Morino, titolare dell'Azienda agricola Cascina Garitina, guiderà brillantemente nei minimi dettagli il percorso degustativo che sarà accompagnato, al termine, da un piatto preparato dallo Chef del ristorante

L'evento è rivolto ai soci e ai non-soci dell'Onav. Per prendervi parte è consigliata la prenotazione il prima possibile per poter essere inseriti nella lista dei partecipanti il cui numero massimo da raggiungere è 48.

Il costo per i soci equivale a 30€; per i non-soci 50€.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto