10

Il #Global Spirit Tour porta in giro per il mondo una delle band più amate dagli anni '80 ad oggi. Difficile capire come i #Depeche Mode abbiano trovato un'identità così forte e duratura, diversamente dalle altre band di quella decade, per andare oltre le mode, farsi beffe degli stili e procedere incuranti della settorializzazione del mainstream che tende a dividere, anzi catalogare, ogni artista in una categoria ben definita limitandone, de facto, lo sviluppo creativo. La differenza la fanno i fuoriclasse in tutti i campi e probabilmente Dave Gahan e soci lo sono e soprattutto lo sono stati nel campionato che si giocava tra elettro-pop, rock [VIDEO] elettronico e new wave.

Eccezion fatta per Cure e U2, chi avrebbe potuto emulare pietre miliari come Violetor o Music for the Masses e poi continuare a cavalcare ad alta velocità per così tanto tempo? Gli unici ad avere espresso un potenziale di questo livello, capaci di andare oltre la nicchia elettronica degli 80's, sarebbero stati, parere del tutto personale, INXS e Joy Division, ma il loro destino è stato meno clemente, soprattutto con i rispettivi leader e cantanti, Michael Hutchence e Ian Curtis deceduti in modo troppo prematuro per formulare paragoni credibili.

Tour Depeche Mode

Il programma del tour ha già portato la band in Italia nel 2017, ben tre date solamente nel mese di dicembre, ma l'entusiasmo è stato tale da indurre Mr. Gore e soci a tornare nella penisola [VIDEO] per piazzare altri due concerti che si preannunciano di altissimo profilo.

A Mosca termina la prima parte del #live europeo e poi, l'11 marzo, il volo dei Depeche Mode riprende con coordinate latine per un primo concerto in Messico, seguito da una fitta serie di date che toccano gran parte del Sud America. Al termine si torna in Europa.

Nel Vecchio Continente...

Il 29 gennaio sarà il Mediolanum Forum di Assago a fare risuonare Personal Jesus con il suo groove coinvolgente. Le performances live dei Depeche Mode sono esperienze che vanno oltre la musica, l'esibizione di Gahan è teatrale e viscerale, le immagini che vengono proiettate abbracciano in modo sinergico la musica che si libera, ma soprattutto è l'energia che si sprigiona tra la band ed il suo pubblico [VIDEO] a rendere l'atmosfera percepibile dai sensi e dalle sensibilità coinvolte.

Festival

I mesi più caldi saranno dedicati ai grandi festivals europei con il simbolico (ma non solo) evento che si tiene il 23 giugno all'Isola di Wight mentre il 2 luglio saranno di nuovo in Italia [VIDEO] al Festival Collisioni nella provincia cuneese, in quel di Barolo. Stando al programma ufficiale, il tour si completerà con le due date di Berlino.