Stando a quanto riportato in data odierna dall' 'Huffington Post', Pippo Franco si sarebbe recentemente auto-proclamato come il pioniere del rap in Italia [VIDEO]. II noto attore, conduttore e personaggio televisivo, icona del 'Bagaglino' e della commedia sexy all'italiana degli anni '70 – ovvero due mondi estremamente distanti dall'immaginario hip hop – avrebbe fatto questa dichiarazione nell'ambito di un'intervista rilasciata per l'edizione cartacea del noto quotidiano 'Il Tempo', nella quale avrebbe anche specificato quale sarebbe stato il brano che gli avrebbe permesso di portare il Rap in Italia.

Pippo Franco: 'Pioniere prima di Jovanotti'

Pippo Franco – il cui vero nome, non tutti lo sanno, è 'Franco Pippo' – si è definito un 'Pioniere prima di Jovanotti', queste le sue parole: 'Sono sempre stato ben attento a ciò che succedeva nel mondo della musica, ed avevo sentito dei brani molto interessanti che arrivavano dagli Stati Uniti d'America'.

L'attore e cantante classe 1940 ha individuato come primo brano della storia del rap italiano il suo pezzo 'Chì Chì Chì Cò Cò Cò', da lui eseguito al festival di Sanremo nel 1983.

La canzone, definita da Pippo Franco come 'primo esempio di rap in Italia', non era in concorso, tuttavia ebbe un discreto successo negli anni seguenti, soprattutto tra i bambini.

Continuavano a chiamarlo 'Rep'

Il pezzo dell' 'Huffington Post' ha immediatamente suscitato l'ilarità di molti appassionati di hip hop italiano – che ovviamente non attribuiscono al noto attore e cabarettista alcun tipo di legame, neanche il più superficiale, con il mondo del rap e tantomeno con la cultura hip hop – anche e soprattutto per un clamoroso errore presente nel testo dell'articolo del noto giornale on line, che ha ribattezzato il genere musicale più iconico e rappresentativo delle nove generazioni come 'Rep', utilizzando la lettera 'e' al posto della 'a'.

'G Romano', il figlio di Pippo Franco, produce rap

A dirla tutta però, un piccolo legame tra Pippo Franco ed il mondo dell' hip hop esiste, ed è rappresentato dal lavoro svolto in qualità di rapper e produttore musicale dal figlio del noto personaggio televisivo, conosciuto come 'G Romano'. Quest'ultimo ha infatti avuto negli ultimi anni la possibilità di produrre brani per molti rapper conosciuti e rispettati [VIDEO]nel panorama romano e nazionale, come ad esempio Vacca, Amir Issaa e Deal Pacino.