Nella notte tra venerdì e sabato inoki Ness ha caricato sulla sua pagina ufficiale Instagram – seguita da quasi sessantamila supporter – una lunghissima serie di Instagram Stories, nelle quali ha pesantemente e ripetutamente, insultato e minacciato alcuni membri della Dark Polo Gang.

Inoki contro Sick Luke

Durante le sopracitate stories i due bersagli principali del rapper nato a Roma nel 1979, e successivamente diventato uno dei simboli dell'hip hop bolognese, sono stati Dark Side e sick luke. Il primo, che era già stato abbondantemente preso in giro da Ness nei giorni precedenti, è stato più volte invitato a rimuovere i tatuaggi che ha sul volto, mentre Sick Luke è stato apostrofato con un insulto abbastanza pesante, queste le parole di Inoki:

'Quel co****ne di Sick Luke [...] dovrebbe vergognarsi di essere nato, da un padre che sembrava serio'.

Il motivo per cui il producer romano classe 1994 dovrebbe vergognarsi, almeno secondo il pensiero dell'uomo simbolo di Rap Pirata, è da individuare nella 'colpa' di aver prodotto basi per la Dark Polo Gang, contribuendo in maniera determinante al successo del collettivo romano.

Duke Montana, pesantissima risposta alle parole di Inoki

Ovviamente, il padre che sembrava serio, ovvero Duke Montana, che in passato con Inoki Ness era sempre stato in ottimi rapporti, ha sentito il bisogno intervenire in difesa del figlio, e quindi di replicare alle dichiarazioni – pesanti e per certi versi inaspettate – dell'autore di 'Basso Profilo Mixtape'.

Duke Montana ha diffuso la sua replica a Inoki Ness via social, queste le sue parole: 'Crescere un figlio da solo è una cosa seria. Quello che non è serio è un buffone senza principi che mette in mezzo la famiglia.

Parli di valori, parli di famiglia, parli di real hip hop, ma non sai niente.

Appoggerò sempre mio figlio nelle sue scelte, quindi per quanto mi riguarda lui può collaborare con chi vuole. Qual è il tuo problema ? Ti rode che a lui e a tutta questa nuova scena le cose vanno molto bene mentre a te no ? [VIDEO] (Classico cliché dei sucker MC).

Vergognati che all'età tua stai ancora su Instagram ad attaccare i ragazzini che fanno successo. Neanche il mio peggior nemico nel rap game (Duke Montana si riferisce a Noyz Narcos [VIDEO], con il quale ha uno screzio abbastanza pesante in atto da molti anni) si è mai permesso di mettere in mezzo mio figlio.

Hai fatto una mossa vigliacca, da uomo di m***a e senza onore. La droga ti fa male secco! [...] Sei venuto dopo di me, porta rispetto ai veterani. Sei come un graffitaro che tagga sopra ad un monumento storico. Non si fa! Le leggende vanno rispettate, sucker!'