Nella giornata di ieri Nitro Wilson ha pubblicato il video di 'Ho fatto bene', canzone presente nel suo ultimo album – già disco d'oro certificato dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) – 'No Comment'.

Nitro Wilson ha fatto bene

Una traccia impressionante sotto molti punti di vista, un brano che ha messo d'accordo tutti, un testo che racchiude buona parte dell'essenza umana e artistica del rapper vicentino classe 1993. 'Ho fatto bene' racconta un momento, ma allo stesso tempo il percorso di un'intera esistenza.

Più che lanciare un 'messaggio' quello che sembra premere all'Enfant Terrible del Machete Crew è riuscire a trasmettere emozioni reali, concrete, sincere, vissute, mantenendo allo stesso tempo un livello di skills metrico liriche fuori dal comune, almeno per gli standard attuali della maggior parte dei rapper italiani suoi coetanei [VIDEO].

Il video, come ampiamente prevedibile, si sta rivelando un successo, e ad un solo giorno di distanza dalla pubblicazione ha già superato le 180.000 visualizzazioni.

Nitro a chi copia: non millantate dignità artistica, non meritate rispetto

Tuttavia Nitro, più che per festeggiare, sta utilizzando questo momento per comunicare con i supporter, dicendo la sua su una questione che sta catalizzando sempre più interesse nel rap-web, ovvero la discussione sui presunti plagi di alcun brani americani, attuati da artisti italiani. Queste le parole dell'autore di 'No Comment', a dir poco critico nei confronti di chi copia o prende ispirazione in maniera troppo palese:

'Poche cose mi fanno salire la nausea come i pezzi copiati pari pari dalle HIT di oltreoceano. Hanno tutti internet, compresi gli autori dei brani che copiate.

Vi credete così furbi? La cosa che mi fa ancora più schifo però è chi vi giustifica o chi sposta lo sguardo dicendo che sì, il pezzo è copiato ma è figo lo stesso. Grazie, è stato copiato da una hit di successo! Ovviamente non pretendo mica che tutti abbiano per l'arte lo stesso rispetto che ho io. Ma almeno non millantate una dignità artistica e un rispetto che non vi meritate.

Un conto è prendere ispirazione, re-interpretare. Altra storia è invece tradurre, usare le medesime linee melodiche di canzoni già affermate, senza citare i veri autori, spacciandole per vostre. Non trasmettete nulla di positivo in questo modo, e vi meritate che uno più s****zo di voi faccia tre volte i soldi che avete fatto voi copiandovi una canzone.

C'è anche da dire che molti di voi non capiscono la differenza tra rifare i flow del pezzo sullo stesso beat in un mixtape [VIDEO] (esercizio stilistico fatto da sempre, ma relegato ai mixtape) e copiare una canzone, sono due cose ben differenti'.