La prossima Stagione di eventi al Teatro più conosciuto e amato d'Italia, la Scala di Milano, sarà davvero ricca e farà molto parlare di sé. Sono davvero tanti e importanti gli eventi che arricchiranno la prossima stagione di date e soprattutto di nomi di prima categoria. Non solo grandi star internazionali della musica, ma anche nomi di rilievo del cinema. Nel mese di luglio infatti sarà il momento di Woody Allen, che si occuperà della regia del Gianni Schicchi, con un allestimento ideato e creato per i più importanti teatri internazionali.

In questa stagione, i titoli affidati all'Accademia sono ben 15, tra cui spiccano anche alcune opere di primo rilievo come Rigoletto, che vedrà la partecipazione di Leo Nucci per la direzione di Nello Santi. Grandi novità anche dall'estero, a differenza della scorsa stagione, più italiana.

Infatti come scopriremo proseguendo nella lettura, i nomi internazionali di rilievo di questa stagione sono veramente tanti.

Gli eventi al Teatro della Scala

Il cartellone di questa stagione è ricco di opere dai grandi nomi classici come La Traviata. Per gli amanti dell'opera lirica ci saranno diverse date in programma, per ammirare spettacoli di prim'ordine. Grandi nomi per gli interpreti, tra cui Placido Domingo ad interpretare il ruolo da protagonista. Ci sono anche opere dal sapore più fiabesco come la Cenerentola e I masnadieri, questi ultimi diretti da Michele Mariotti. Si prospetta anche un altro grande evento, quello de L'Elisir d'Amore, opera considerata minore rispetto le grandi classiche, ma apprezzata da sempre dal pubblico teatrale.

Sono previsti anche alcuni importanti ritorni, tra gli eventi di questa stagione, per quanto riguarda l'Opera contemporanea.

Abbiamo infatti Quartett di Luca Francesconi, che non andava in scena già da sette anni, quando ebbe il suo debutto nel 2011, non più riproposto fino a questa stagione. Un altro grande nome è quello del mezzosoprano Daniela Barcellona, che interpreterà Cleopatra nel Giulio Cesare di Haendel.

Altri spettacoli in cartellone

Certo, il pubblico attende con impazienza il ritorno di Riccardo Muti. Per il momento nessuna indiscrezione sul grande Maestro di casa nostra. Grandi nomi invece sono attesi dall'estero: Valery Gergiev dirige Chivanscina di Modest Musorgksij, con la regia di Mario Martone. Idomeneo di Mozart, con la direzione di Christoph von Dohnanyi. Infine, Die aegyptische Helena di Strauss.

Un altro grande ritorno è quello di Manon Lescaut diretta da Chailly, con la regia di David Poutney, che realizza e porta avanti il desiderio di Chailly di realizzare opere di Puccini. Nel 2019 avrà la possibilità di portare avanti il suo progetto, con la realizzazione de La Tosca, con Anna Netrebko. Ci sarà inoltre un concerto straordinario degli ambasciatori rolex con i Wiener diretti da Placido Domingo, interpretato da lui stesso.

Per la prenotazione dei vostri posti, potete visionare direttamente il sito del Teatro, dove potrete visionare anche l'elenco completo delle opere in cartellone e del cast. Di certo, i grandi nomi di questa stagione daranno ulteriore spicco e risalto ad un teatro dalla grande storia, conosciuto in tutto il mondo per le sue prestigiose organizzazioni liriche.