Si svolge oggi, 6 giugno 2018, la presentazione del nuovo libro di Ugo Arioti intitolato "L’equazione del vapore. Don Callo e Maristella a Ballarò: l’amore in una nuvola", edito da Qanat, con la prefazione di Francesco Laterza, presso la Biblioteca Centrale in corso Vittorio Emanuele, 429 a Palermo, a partire dalle ore 17:00. L'ingresso sarà libero.

Curatori e ospiti

Presenterà l'iniziativa il direttore della Biblioteca, Carlo Pastena, l'introduzione sarà curata dallo stesso autore insieme alla giornalista e curatrice della recensione [VIDEO], Marianna La Barbera, mentre la lettura e l'interpretazione alcuni passi del libro saranno curate dagli attori Ninni Motisi e Pippo Montedoro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Libri

Infine, saranno previsti gli interventi del pittore Stefano Zangara e dell'editore Toni Saetta.

Ugo Arioti e il suo Callisto Tansic

Classe 1955, a Ugo Arioti piace definirsi "un architetto arabo normanno col vizio della pittura e della scrittura" quasi a voler sottolineare la sua "appartenenza" alla Regione Sicilia (lavora come dirigente proprio della Regione Siciliana), ma al tempo stesso a voler significare l'importanza che l'arte e la scrittura [VIDEO]ricoprono nella propria vita.

È, infatti, caratteristica principale del suo stile, l'ironia che lo stesso autore esplicita attraverso l'uso "intermittente" del dialetto siciliano (o meglio, dell'idioma siciliano) e della lingua italiana la cui miscellanea comune, ma non scontata, riesce ad esprimere il fulcro delle storie.

È proprio il caso del nuovo romanzo di Arioti in cui il protagonista "umano" Callisto Tansic lascia la scena ad una bellissima Ballarò dove, tra vicoli, stradine e il celeberrimo mercato, si svolgono le vicende amorose che lo stesso Callisto vive con la giornalista Maristella Marrani.

Amore che nasce improvvisamente tra il segretario di un istituto scolastico ed ambasciatore della cultura palermitana nel mondo e la donna che, dopo un'intervista faccia a faccia, cattura il suo cuore, travolgendolo inesorabilmente.

Ma come è possibile riuscire a leggere le nuvole e il vapore pensando che in essi si nascondano i segreti più profondi dell'anima e dell'Universo? Questo è un mistero che solo Callisto Tansic potrà chiarire e formulare nelle pagine del libro: misteri e segreti che lo scenario palermitano accoglie e schiude attraverso le sue meravigliose, nascoste e recondite intercapedini urbane.