Questa sera alle 21.30, al Parco delle Rimembranze di Castelbuono, avrà inizio la ventunesima edizione della rassegna teatrale "Castelbuono è una favola", un mix di storie, divertimento e musica che ogni anno riesce a coinvolgere non solo i bambini ma anche gli adulti che li accompagnano. Un modo per avvicinare sempre più i piccoli e i ragazzi al teatro. Spettacoli, scelti con cura, che riescono a informare e incuriosire gli adolescenti su tematiche sociali molto importanti ma anche di creare un momento di svago. La manifestazione si chiuderà domenica 2 settembre. Complessivamente saranno tre gli spettacoli messi in scena, uno per ogni serata.

Pubblicità

Facce da Mignon

Ad aprire la manifestazione sarà la compagnia teatrale dell'associazione culturale "Teatro e Storia" con Facce da mignon, una fiaba contro il bullismo. Lo spettacolo, scritto e diretto da Daniela Pupella Melluso, è un'opera per bambini e ragazzi liberamente ispirata ai simpatici e irriverenti personaggi della serie cinematografica. I Minions cercano di risolvere il problema che affligge i giovani: il bullismo. Creati dalla dottoressa e scienziata Manfroud.21, con gli stessi ingredienti di cui sono composti gli esseri umani, da una lato trasmettono vivacità, coraggio, lealtà, bontà, amicizia, dall'altro mostrano arroganza, slealtà, cattiveria e superficialità.

In un crescendo di situazioni esilaranti dove i buoni avranno la meglio sui bulli. In scena con la stessa regista, ci saranno: Lavinia Pupella, Leonardo Campanella, Nando Chifari, Mirko Ingrassia e Aurora Padalino.

Il Segreto di Mr. Banks (Mary Poppins)

La compagnia "Nuova Palermo", nata nel 1994, è diretta da Marco Pupella ed è attiva nella produzione di spettacoli di prosa. In passato ha organizzato diverse rassegne di teatro: "Teatrando - spettacoli in movimento", esperienza che ha concluso il suo ciclo e che ha lasciato il passo a "Pubblic-azione-teatro aperto" esclusivamente dedicata al teatro d'autore.

Pubblicità

Il prossimo febbraio avrà inizio la seconda edizione che sarà dedicata a un noto drammaturgo palermitano. "Pubblic-azione" offre una "vetrina", assolutamente gratuita, alle realtà teatrali che producono teatro di qualità. Negli ultimi anni, la compagnia ha messo in scena diversi spettacoli tra cui: Eroi con la toga, Stupro, Puttane, Salvatore Giuliano, Gaspare Pisciotta, Amore a prima vista e Rosa Balistreri, con i testi di Angelo Vecchio; Don Giovanni e Casanova, Delirio D'amore, Aspettando Mina e Tutta nata storia di Marco Pupella; Tutto per quello di Salvo Licata; Gl'innamorati di Carlo Goldoni; Il gioco dell'amore e del caso di Marivaux e altri ancora.

Al momento, la compagnia, è alle prese con la nuova produzione Lampedusa di Angelo Vecchia, dramma sull'immigrazione, ed a tutto questo la compagnia "Nuova Palermo", avvertendone l'esigenza e ritenendo che sia un'esperienza nobile, ha affiancato il teatro ragazzi producendo e mettendo in scena prevalentemente testi di Marco Marside, tra cui: La caverna delle mille magie, Il carro di Apollo, I miei giocattoli, Il tesoro di Ekelenghel, Il farone che venne dal mare, La città gloriosa, L'usignolo dell'imperatore e Il segreto di Mr. Banks, con testi e regie di Marco Marside.

Pubblicità

Il segreto di Mr. Banks tratta dell'atteggiamento dei genitori distratti, perché appassionati dal lavoro, nei riguardi dei propri figli, una favola in costume assolutamente moderna. I figli, adolescenti di Mr. Banks, avvertono la distrazione del padre, la presenza evanescente di chi, sebbene in casa, è altrove con la testa. Il lavoro, i calcoli e lo stress producono insomma, "l'abbandono in casa" dei propri figli. Mr. Banks paga altri, la tata, per non avere fastidi, per liberarsi delle proprie responsabilità paterne. "Ovviamente - ha precisato Marco Pupella - la tematica è trattata con leggerezza, giusto perché rivolta prevalentemente a un pubblico di ragazzi". In scena ci saranno: Sandra Zerilli, Mirko Ingrassia, Irene Enea, Paola Di Marco, Vincenzo Pepe, Francesco Grisafi, Martina Galione e Francesco Russo. La compagnia "Nuova Palermo", in altre occasioni ha avuto modo di essere presente alla prestigiosa rassegna teatrale "Castelbuono è una favola".

Pino il Paladino

"Abbiamo il piacere di partecipare per il settimo anno alla rassegna "Castelbuono è una favola" - ha ricordato Viviana Laera, che cura la regia dello spettacolo insieme a Marco Catanese - Gli spettacoli che portiamo sono sempre originali e benché divertimento e coinvolgimento siano importanti, quando scrivo un testo (sono autrice di tutti i testi che metto in scena), penso al messaggio per i bambini, a ciò che gli resterà a fine spettacolo. Per Pino il Paladino sono partita dall'importanza delle proprie tradizioni popolari - ha aggiunto - Riappropriarsi delle tradizioni per i bambini è fondamentale. Far conoscere la propria storia, le tradizioni, cogliendo il senso gioioso del folklore per giungere alla consapevolezza della propria identità sociale e culturale. Ovviamente noi lo facciamo attraverso il gioco, è il linguaggio fantastico della fiaba. Coinvolgendo attivamente i bambini durante lo spettacolo", ha concluso Viviana Laera. L'associazione culturale Teatranti 46 nasce nel 2006 a Palermo. Gli spettacoli che propone sono interattivi: il bambino non è semplice spettatore, ma parte attiva della rappresentazione. L'aspetto ludico permette di apprendere divertendosi e di avvicinare anche i più piccoli a tematiche importanti e attuali. Gli spettacoli sono pensati, scritti e creati appositamente per loro. Tutti i testi sono di Viviana Laera, che cura anche la regia insieme a Marco Catanese, talentuoso attore palermitano.

Programma della manifestazione

Venerdì 31 agosto alle 21.30, primo appuntamento con la compagnia dell'associazione culturale "Teatro e Storia" con Facce da Mignon. Sabato 1 settembre, alle 21.30, toccherà all'associazione culturale e teatrale che si esibirà in Il Segreto di Mr. Banks - Mary Poppins e domenica 2 settembre, sempre alle 21.30, si chiuderà con Pino il Paladino dell'associazione Teatranti 46.