Non tutti possono dire di aver fatto l'amore la prima volta con un bel brano rock: c'è chi può dire di averlo fatto durante un concerto, altri invece possono dire di averlo fatto con una bella canzone, oppure no. Di questo e altro hanno parlato le rockstar intervistate per conto di Metal Hammer, raccontando al magazine la canzone che li ha accompagnati nella loro prima esperienza sessuale.

La prima volta di Slash

Slash, chitarrista dei Guns N'Roses e idolo da sempre delle adolescenti per via del suo look, racconta così la sua prima esperienza sessuale, senza omettere anche una delusione: "Per poco non feci sesso con Rocks degli Aerosmith.

Pubblicità

Avevo fatto la corte a questa ragazza per dei mesi, finalmente entrai a casa sua quando sua madre non c'era e lei ha messo su la canzone. L'ho suonata diverse volte fino a che lei mi fece: ‘Potresti anche andartene!". "Solitamente, è la musica della ragazza quella che ti porta a fare sesso. Quindi forse accadde qualcosa di simile con Rumors (brano dei Fleetwood Mac), che era molto nota tra le ragazze del periodo".

Il ricordo di Nikky Sixx

E invece Nikky Sixx dei Motley Crue, ha invece ricordato con divertimento e autoironia la canzone con cui ha perso la verginità: "Sfortunatamente fu Summer Breeze di Seals & Crofts...

Mi viene in mente la canzone ma la ragazza invece no. Mi vengono in mente biscotti di sua madre ed è accaduto per questo, perché eravamo in attesa dei biscotti e io sono stato così rapido che è filato tutto per il meglio".

La prima volta di Duff McKagan

Duff McKagan, bassista storico dei Guns N'Roses, ricorda così invece la sua prima esperienza. A volte i titoli dei brani sembrano fatti a posta per descrivere un momento particolare: "Fu divertente. La ragazza era più grande rispetto a me, ed io ero soltanto un ragazzo punk rock.

Pubblicità

Lei andava matta per il brano Hit Me With Your Rhythm Stick di Ian Dury, sì ammetto che il titolo è completamente adeguato. Non avevo idea veramente cosa stavo per fare, ha fatto tutto lei, visto che aveva 18 anni ed io 14, ahah! Ho pensato: 'Wow, adesso milito in un altro campionato!".

Il ricordo di Corey Taylor

E Corey Taylor degli Slipknot ricorda che fu con una canzone dei Depeche Mode. Da quel momento, chissà perché, divenne un gran fan della band: "Si trattava di un live album dei Depeche Mode.

Avvenne subito dopo che uscì, io avevo una ragazza che era molto in fissa con loro. Mi piacevano e quel disco mi ha fatto veramente svoltare. Da quel giorno sono diventato un grande amante dei Depeche! Ahah!".