In occasione del Chicago Comic & Entertainment Expo, evento dedicato al mondo dei fumetti, dei videogiochi, e della televisione, Dave Mustaine, storico frontman dei Megadeth, è stato intervistato da Syfy Wire e ha parlato del suo modo di comporre, rivelando alcune cose poco note sulla morte dell'ex compagno di band, ai tempi dei Metallica, il bassista Cliff Burton.

Le parole di Mustaine

Cliff Burton è stato il talentuoso bassista dei Metallica: ha lavorato ai primi album, e col suo talento e vena creativa ha scritto molti brani contenuti nei primi tre album, fino al tragico incidente avvenuto sul tourbus il 27 settembre del 1986.

Pubblicità

Dave Mustaine, che fino a pochi anni prima aveva fatto parte della sua stessa band, dalla quale venne allontanato prima della pubblicazione del primo disco Kill'Em Al, ha parlato della scomparsa di Burton e di come venne a conoscenza della notizia.

A distanza di più di 30 anni, intervistato da Syfy Wire ha parlato del suo stile compositivo e ha voluto parlare del brano In my darkest hour, scritto poco dopo aver saputo della scomparsa del bassista. Alla domanda su quanto tempo impiega per scrivere una canzone ha tirato in ballo un suo celebre pezzo: "Una volta ho scritto un pezzo tutto in una volta, e si trattava di In My Darkest Hour.

L’ho fatto, perché parlava di una persona a cui volevo tanto bene, che è morta in un incidente che coinvolse il tourbus" e ovviamente si riferisce in modo indiretto a Cliff Burton.

E poi ha voluto ricordare come venne a sapere della sua scomparsa: "Il modo in cui venni a sapere della sua morte fu ridicolo, in quanto le persone che erano più vicine a questo amico non me lo dissero. Ne venni a conoscenza da una fonte piuttosto lontana rispetto a loro e restai sconvolto, così scrissi quel pezzo. Solitamente però musica e testi sono del tutto disconnessi e poi bisogna metterli insieme”.

Pubblicità

Con i Megadeth

“La musica, per me, è senza tempo, semplicemente non invecchia" continua Mustaine. "Quando scrivo i testi, ho sempre cercato di scrivere in modo che siano puntuali e senza tempo, così che oggi abbiano lo stesso significato che avrebbero avuto quando sono stati scritti la prima volta."

Attualmente Mustaine è al lavoro coi compagni di band al nuovo album dei Megadeth. Recentemente è stato inoltre presentato la graphic novel Death By Design ispirata alla storia del gruppo. Il volume, consta di 350 pagine e presenta storie a fumetti che sono ispirate ai brani più rappresentativi della band, ed esce in occasione del 35° anniversario, che coincide con la pubblicazione della raccolta Warheads On Forehead, uscita lo scorso gennaio.