Ormai è diventato ogni anno una sorta di appuntamento fisso: nelle librerie è da poco uscito il nuovo libro di Fabio Volo (nome d’arte di Fabio Bonetti) dal titolo ‘Una gran voglia di vivere’, edito da Mondadori.

Nella sua più che ventennale carriera l’artista bresciano ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel mondo dello spettacolo, visto che ha raggiunto una grande popolarità come scrittore, attore cinematografico (con 12 film all’attivo), doppiatore, sceneggiatore, conduttore radiofonico e televisivo.

A livello televisivo fondamentali sono stati i 3 anni di conduzione del programma ‘Le Iene’, dal 1998 al 2001, al fianco di Andrea Pelizzari e Simona Ventura.

Sempre nel 2001 inizia la sua carriera di scrittore, visto che pubblica ‘Esco a fare due passi’ (sempre edito da Mondadori) e raggiunge un enorme consenso. Qui di seguito andiamo ad analizzare l’ultima opera letteraria di Fabio Volo.

Recensione del libro ‘Una gran voglia di vivere’ di Fabio Volo

Si tratta del decimo libro scritto dall’autore lombardo, a due anni di distanza da ‘Quando tutto inizia’.

Il volume tratta ancora una volta il percorso interiore di un uomo e i rapporti delle coppie al giorno d’oggi.

I protagonisti sono Marco e la sua compagna Anna e la storia ci mostra cosa succede in quelle coppie che dopo tanto insieme faticano a trovare gli stimoli iniziali e mettono in discussione se stessi e il rapporto con la persona amata.

In particolare l’uomo si interroga su cosa sia successo con la sua Anna e il perché di questo allontanamento lento ma progressivo, ignorando i motivi che hanno portato a questa difficile situazione.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Libri

In un primo momento Marco scarica la colpa al partner, salvo poi prendersi la responsabilità di discutere con la dolce metà di questa cosa e interrogandosi sulle possibili soluzioni.

Parte così un viaggio fisico e soprattutto interiore della coppia, che ha anche un figlio di nome Matteo (anche il piccolo sarebbe secondo l’uomo uno dei motivi del lento distacco di Anna nei confronti del suo compagno).

Approfittando delle vacanze estive e del fatto che il bambino non inizierà la scuola prima di settembre, la famiglia decide di partire per un lungo viaggio che porterà i tre in Nuova Zelanda e in Australia, sperando di trovare l’armonia perduta negli anni.

È così che Marco e Anna incontrano sul loro cammino altre famiglie e persone che cambieranno completamente la loro vita, cambiando profondamente la visione delle cose e il concetto stesso di famiglia. Un arricchimento che mai avrebbero potuto trovare se fossero rimasti in Italia e in un certo senso Marco rimane stupito di vedere la donna amata per lungo tempo sotto una luce diversa, come se il viaggio avesse scavato dentro la donna facendo emergere una nuova Anna. Le 200 pagine di ‘Una gran voglia di vivere’ sono molto scorrevoli e ben rispecchiano lo stile usato da Fabio Volo anche nelle sue precedenti opere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto