Dopo tanta attesa, il comunicato ufficiale è arrivato: il tour di Tiziano Ferro, previsto negli stadi per quest'estate, è rimandato al 2021. A comunicarlo è stato il cantautore stesso, il quale ha chiarito che la decisione è stata presa in osservanza delle direttive emanate dal governo con il nuovo Decreto Legge n.33 del 16 maggio che vieta ogni tipo di assembramento fino al 31 luglio.

Il video su Instagram: 'I biglietti già acquistati saranno validi per il 2021'

Con un video pubblicato sulla sua pagina Instagram, Tiziano Ferro ha annunciato la sospensione del suo tour, notizia che ormai era nell'aria da un po' di tempo, ma che adesso ha anche i crismi dell'ufficialità: "Il nuovo decreto è arrivato, ringrazio personalmente il governo perché senza direttive ufficiali non avremmo potuto spostare le date e proteggere gli acquirenti.

Quindi, anche se poco sorprendente, la notizia è ufficiale: il tour previsto quest'anno con partenza sabato 30 maggio 2020 è posticipato al 2021".

L'artista ha anche spiegato che i concerti si terranno nelle stesse città e stadi in cui erano stati previsti per quest'estate, e che i biglietti già acquistati dai fan rimarranno comunque validi anche per l'anno prossimo.

Vendite attualmente interrotte

Le vendite dei biglietti del tour di Tiziano Ferro sono momentaneamente sospese. Il cantautore lo ha spiegato chiaramente nel suo video: "Live Nation sta lavorando con le autorità e gli stadi di ogni città toccata dal tour per riprogrammare i concerti ed è in attesa delle ultime risposte per definire tutti i dettagli e comunicare così le nuove date.

Le vendite saranno momentaneamente sospese - prosegue la comunicazione - e riaperte non appena sarà pubblicato il calendario definitivo".

Sarà dunque il cantautore stesso a comunicare, appena potrà, le nuove date della tournée dell'anno prossimo, e a quel punto sarà nuovamente possibile acquistare i ticket sui circuiti di vendita ufficiali.

Da Lignano Sabbiadoro a Roma: tutte le tappe del tour di Tiziano Ferro

Il tour del 2021 dovrebbe dunque approdare nelle stesse destinazioni che erano state programmate per quest'anno. Tiziano Ferro sarebbe dovuto partire con suoi concerti - che erano stati annunciati come una festa con i fan per festeggiare i 40 anni che il cantante ha compiuto il 21 febbraio - da Lignano Sabbiadoro sabato 30 maggio 2020, per poi proseguire verso lo stadio San Siro di Milano con tre appuntamenti, e da lì avrebbe toccato quasi tutta l'Italia, concludendosi con una "doppietta" allo stadio Olimpico di Roma il 15 e 16 luglio.

Le location, dunque, l'anno prossimo non dovrebbero cambiare, mentre ovviamente sarà diverso il calendario. Invece, in merito alle tappe europee del tour, Tiziano Ferro non ha ancora dato una comunicazione ufficiale: il cantautore dovrebbe partire da Bruxelles il prossimo 11 novembre 2020, per approdare poi in altre capitali europee quali Londra, Parigi e Madrid.

Al momento non si hanno notizie riguardanti un'eventuale sospensione, e probabilmente l'entourage del cantante sta aspettando di ricevere indicazioni dai governi esteri in merito all'andamento dell'epidemia di nuovo Coronavirus.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!