Si avvicina il 18 settembre, giorno previsto per l'uscita di "17", il nuovo album di Jake La Furia ed Emis Killa, il primo realizzato a quattro mani dai due rapper e amici milanesi. Negli ultimi giorni i due autori hanno iniziato ad annunciare le collaborazioni che saranno presenti nella tracklist del disco. I nomi, almeno fino a ora, sono tutti di primissimo piano nella scena Rap italiana: Lazza, Tedua, Massimo Pericolo, Fabri Fibra e Salmo.

L'annuncio della partecipazione di Salmo è arrivato oggi, 13 settembre, proprio nel giorno in cui la discussione mediatica in ambito hip hop è letteralmente monopolizzata dal nuovo misterioso progetto del Machete Crew, il collettivo guidato proprio da Salmo, a cui prenderanno parte più di 25 artisti, inclusi Jake La Furia, Gué Pequeno e Fabri Fibra, solo per citarne alcuni tra i più noti.

Emis Killa sul Salmo degli inizi: 'Tecnicamente sembrava già un veterano'

Emis Killa ha accompagnato l'immagine di Salmo, con cui ha dato la notizia della partecipazione di quest'ultimo al disco, con un lungo commento, in cui ha speso parole di stima per il collega sardo classe 1984, sottolineandone il talento, ma anche le doti umane.

Queste le parole di Emis Killa: "Io e Mauri (Il vero nome di Salmo è Maurizio Pisciottu, ndr) ormai ci conosciamo da otto anni, più o meno da quando arrivò a Milano. All'epoca ero nel pieno exploit della mia carriera, era uscito il mio disco “L’erba cattiva” e le cose per me si stavano mettendo molto bene.

Salmo era invece all’inizio della sua carriera, la sua seconda carriera a dire il vero, perché ne aveva già avuta una da musicista.

Io non so se questo sia stato fondamentale per il suo successivo successo, posso dire però che tecnicamente sembrava già un veterano. L’unica cosa che gli mancava era qualche buon consiglio, che io gli diedi volentieri, tutto il resto lo aveva già di suo.

Canzone dopo canzone, nel giro di pochi anni ha realizzato un’impresa enorme, diventando uno dei nomi più importanti della musica italiana (non solo del rap)".

Emis Killa elogia Salmo anche dal punto di vista umano: 'Si è portato tutti gli amici appresso'

Successivamente Emis Killa ha lodato Salmo anche dal punto di vista umano, sottolineandone la coerenza e la generosità: "Mai una volta che mi abbia dato l'impressione di essere cambiato", ha infatti sottolineato il rapper milanese classe 1989, aggiungendo poi: "Si è portato tutti gli amici appresso e questa è un’altra delle cose che me lo hanno fatto apprezzare".

Per concludere Emis Killa ha ringraziato il collega per la collaborazione realizzata nel joint album "17", realizzato assieme a Jake La Furia, in uscita il 18 settembre.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!