Oggi, 12 marzo, Annalisa rilascia sul mercato discografico il suo nuovo album Nuda 10. L'ottavo disco della cantante, ex partecipante di Amici, è la riedizione dell'album Nuda uscito il 18 settembre 2020; ma con l'aggiunta di sei singoli nuovi. Il numero dieci sulla copertina rappresenta il traguardo dei 10 anni di carriera appena raggiunta dalla cantante ligure.

Il disco, prodotto dalla casa discografica Warner, è già disponibile su tutte le piattaforme streaming come Spotify e Apple Music.

Recensione dell'album: prima parte

Il disco è composto da 19 tracce.

La canzone che apre l'album è "Dieci" brano con il quale la cantante ha partecipato all'ultimo Festival di Sanremo. Attraverso questo brano pop, la cantante racconta quanto sia difficile terminare subito una relazione, tanto da arrivare a penare a "dieci ultime volte" prima di chiuderla definitivamente.

"Eva+Eva" è il secondo singolo in scaletta: è un brano che riesce a portare l'estate in anticipo grazie ai suoi ritmi latini che risaltano fin dal primo ascolto. Successivamente c'è "Amsterdam ft. Alfa", traccia che porta alla seconda collaborazione del duo ligure, che li aveva visti all'opera con "San Lorenzo", canzone che si è appena conquistato il certificato di disco d'oro. Alla posizione numero quattro c'è "Nuda"; è la title track dell'intero lavoro discografico.

Con questo brano dance pop, Annalisa si dichiara e si descrive senza filtri, sincera, nuda, con tutti i suoi pro e i suoi contro. Di seguito viene presentata "Romantica ft J-ax". Annalisa chiama per questa traccia uno dei pilastri del rap nostrano. Nella canzone l'artista, aiutata dal rapper, descrive il cambiamento del romanticismo vissuto nei giorni nostri.

Proseguendo con l'ascolto si trova "Tsunami", una ballad con cui Annalisa parla del suo cambiamento sia fisico che interiore, talmente potente da generare uno tsunami, come si narra possa accadere al battito d'ali di una farfalla. Successivamente arriva "Houseparty" brano con il quale la cantante dice che per fare una festa e divertirsi non bisogna obbligatoriamente eccedere, ma si può fare un party con l'essenziale che ci fa stare bene.

Alla posizione numero otto si trova "Cena di Natale". Il ritmo torna a rallentare e viene narrata da Annalisa la situazione di sentirsi spaesati, vedendo il mondo andare avanti mentre continui a ritrovarti fermo allo stesso punto. Successivamente arriva "Bonsai" in cui l'artista espone tutte le sue fragilità, si descrive con i suoi pregi e i suoi difetti, arrivando a cantare "non conta niente mi sento un albero e sono un bonsai". Chiude la prima parte dell'album "Piove col sole", dove tramite gli occhi della cantante possiamo vedere come casa sua si trasformi in un vero e proprio mondo parallelo, passando anche attraverso il miagolio del suo gatto, che chiude la traccia.

Nuda 10: la seconda parte

Il disco prosegue con "Principessa ft Chadia Rodriguez", prima collaborazione tra le due artiste. In questo brano le due cantanti rivendicano il fatto che nel 2021 non ci siano più le principesse delle favole indifese da salvare, ma che ogni donna possa trovare la forza in sé stessa per andare avanti. Successivamente si incontra "Graffiti", un brano urban pop che Annalisa aveva deciso di far uscire in anticipo rispetto al 18 settembre, come regalo per i suoi fan. Alla posizione numero 13 abbiamo "D'oro". Con questa canzone si torna al genere pop, infatti la base riesce a catturare fin dal primo ascolto. Continuando arriva "A te cosa piace fare" dove Annalisa racconta al suo partner cosa effettivamente le piaccia fare senza doversi nascondere solo per piacere per forza.

L'ascolto continua con "Vento sulla luna ft. Rkomi", anch'essa prima featuring tra i due artisti. Questa canzone dal ritmo urban-pop ha dominato le classifiche radiofoniche quando uscì il 29 novembre del 2019. La traccia numero 16 è "N.u.d.a. ft. Achille Lauro", collaborazione che consolida questo sodalizio artistico. I due cantanti, in questo brano, smontano la parola nuda ricreandone il suo significato in "nascere umani diventare animali". Di seguito si incontra "Movimento lento", un'altra canzone dai ritmi latinoamericani con cui Annalisa si candida per dominare le radio della futura estate. La penultima traccia è "Alice e il blu", una riedizione del suo singolo uscito nell'album "Non so ballare" del 2013, dove Annalisa dimostra la sua potenza vocale.

La chiusura del disco è affidata a "Il mondo prima di te ft. Michele Bravi", canzone che vede mischiare perfettamente le due differenti tipologie di vocalità. Con questo brano l'artista arrivò terza a Sanremo 2018, dove si presentò, nella serata dedicata alle cover, proprio con lo stesso Bravi.

Annalisa e Nuda 10: il messaggio che vuole lanciare la cantante

Con questa riedizione Annalisa si mostra "nuda", non solo sulla copertina dell'album, ma anche nella sua interiorità. L'artista ligure lancia il messaggio forte e importante: abbandonare i filtri e costrutti, mostrarsi così come si è, avendo la consapevolezza di poter fare ciò che più si desidera senza avere paura del giudizio altrui.

Annalisa con "Nuda 10", oltre a mettere in risalto le proprie potenzialità canore, si dimostra come una delle artiste più versatili del panorama musicale italiano, tanto che in questo album riesce a spaziare tra più generi restando sempre fedele a sé stessa.

Segui la nostra pagina Facebook!