La prima semifinale dell'Eurovision Song Contest è andata in scena martedì 18 maggio. Ha visto esibirsi sul palco di Rotterdam 16 dei 39 artisti in gara: Slovenia, Lituania, Russia, Australia, Svezia, Macedonia del Nord, Cipro, Irlanda, Norvegia, Belgio, Croazia, Israele, Azerbaijan, Romania, Malta e Ucraina. Di questi solo 10 sono passati alla finale, tramite una votazione che comprende per il 50% il televoto degli spettatori e per il restante 50% il voto delle giurie nazionali.

In occasione della prima serata dell'Eurovision hanno potuto esprimere il proprio voto solo i Paesi che hanno partecipato a quella puntata specifica, più tre di quei sei che sono di diritto in finale (in questo caso è stato il turno di Olanda, Italia e Germania).

Lo stesso metodo sarà utilizzato anche per la seconda semifinale di giovedì 20 maggio.

Primi classificati per la finale dell'Eurovision

Alla conclusione delle 16 esibizioni di martedì 18 maggio, dopo aver conteggiato la media dei voti, sono stati annunciati i 10 artisti che hanno ottenuto il pass per la finale:

  • Norvegia con Tix e la sua ''Fallen Angel''
  • Israele con Eden Alene e la sua ''Set Me Free''
  • Russia con Manizha e la sua ''Russian Woman''
  • Azerbaijan con Efendi e la sua ''Mata Hari''
  • Malta con Destiny e la sua ''Je me casse''
  • Lituania con The Roop e la sua ''Discoteque''
  • Cipro con Elena Tsagrinou e la sua ''El diablo''
  • Svezia con Tusse e la sua ''Voices''
  • Belgio con Hooverphonic e la sua ''The Wrong Place''
  • Ucraina con Go_A e la sua ''SHUM''

Attesa per l'Italia all'Eurovision: i Maneskin sono tra i favoriti

Per vedere i Maneskin presentare ''Zitti e buoni'' sul palco di Rotterdam bisognerà aspettare la puntata di sabato 22 maggio (in onda su Rai 1).

L'Italia infatti, insieme ad altri cinque Paesi, è di diritto in finale perché tra i fondatori della manifestazione. Gli altri sono Francia, Germania, Regno Unito e Spagna. A loro si aggiunge il Paese che ha vinto l'edizione precedente, quest'anno è l'Olanda.

Come di consueto, dopo aver visto le prove generali di tutti gli artisti in gara all'Eurovision, i bookmaker hanno fatto le loro prime quotazioni.

In base a queste, la band romana dei Maneskin si piazzano sul podio del favoriti per la vittoria, esattamente al secondo posto. Prima di loro c'è la Francia con Barbara Pravi e la canzone ''Voilà'', mentre al terzo posto Malta, rappresentata da Destiny con il brano ''Je me casse''.

Un altro pronostico molto curioso è quello fatto da Booking.com, che unisce alla valutazione delle canzoni le recensioni registrate sulla piattaforma dai viaggiatori a partire da maggio 2019.

A risultare prima è l'Italia, che viene così considerata uno dei Paesi più ospitali, dopo di noi ci sono Grecia, Malta, Croazia e Francia.