L'#ansia è un disturbo che può interferire enormemente sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono. E anche se l'alimentazione non è una causa diretta del disturbo, è noto che alcuni alimenti e bevande possono contribuire a peggiorarne la sintomatologia. Vediamo quali sono gli alimenti che possono peggiorare l'ansia [VIDEO], e che pertanto le persone che ne soffrono dovrebbero cercare di evitare o limitare.

Alimenti trasformati e dolci

Chi soffre d'ansia dovrebbe evitare di mangiare cibi come snack, patatine, biscotti, wurstel e tutti gli altri cibi che contengono grosse quantità di acidi grassi e zuccheri, che peggiorano i sintomi dell'ansia.

Anche lo zucchero è collegato ad un aumento delle manifestazioni di ansia e depressione, oltre che all'aumento della sensazione di stanchezza e morale basso.

Caffeina e cola

I soggetti ansiosi che amano il caffè dovrebbero assumerlo decaffeinato, poiché quello normale, con la sua azione eccitante, tende ad aumentare la sensazione di ansietà. Inoltre questa potrebbe essere associata ad altri sintomi, come tachicardia, tremore e stato confusionale. Stesso discorso per la cola, che oltre a contenere caffeina contiene anche ingenti quantità di zuccheri, sostanza che come abbiamo spiegato sopra è controindicata per chi soffre d'ansia. Anche le bevande alcoliche, nonostante possano inizialmente dare l'illusione di alleviare i disturbi provocati dall'ansia, nel lungo periodo peggiorano la situazione, oltre al rischio di instaurare una dipendenza dalla sostanza che porta a intensificare le sensazioni ansiose.

Vita sedentaria

Oltre all'alimentazione anche alcune abitudini possono contribuire a peggiorare l'ansia. Condurre una vita sedentaria e trascorrere molto tempo seduti, secondo gli esiti di una ricerca condotta dall'australiana Deakin University possono peggiorare l'ansia. L'analisi dei dati svolto dai ricercatori ha evidenziato che trascorrere molto tempo davanti alla televisione, lavorare al computer o passare molto tempo ai videogiochi aumentano il rischio di soffrire d'ansia, e che il tempo trascorso a sedere è collegato ad una maggiore incidenza dell'ansia. La vita eccessivamente sedentaria sarebbe inoltre causa anche di disturbi del sonno [VIDEO] e di problemi di metabolismo. Pertanto se soffrite d'ansia, oltre ad evitare o limitare certi alimenti, fareste bene ad evitare di condurre una vita troppo sedentaria, consiglio che del resto è valido anche per chi non ha problemi di natura ansiosa. #Corretta alimentazione