Solo nel corso della giornata di ieri è balzata agli onori della cronaca una notizia che riguardava gli alieni. Infatti, alcuni studiosi hanno interpellato la NASA [VIDEO] e l'agenzia spaziale indiana per avere delucidazioni in proposito ad alcuni disegni rupestri che raffigurerebbero gli alieni. Se questo fosse vero allora verrebbe confermata la famosa teoria degli antichi astronauti. Ma nelle scorse ore un altro video ha conquistato la viralità in rete: stiamo parlando di un filmato registrato dalla telecamera Gemini Skycam sul vulcano hawaiiano Mauna Kea.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale UFO

Vediamo insieme di cosa si tratta e perché in molti affermano che le strane luci possno essere un fenomeno di origine aliena.

Il filmato

Il filmato è stato registrato il 3 febbraio ed è stato postato tre giorni dopo per la prima volta da Frankie Lucena su Youtube.

Nella descrizione del filmato l'uomo spiega come si sia imbattuto del tutto casualmente nel fenomeno, poiché il suo intento era fotografare una tempesta di fulmini. L'uomo afferma che quei coni di luce sono davvero rari in quella parte del mondo ma molto comuni in Canada. La clip da quando è stata postata sul noto social di sharing video ha ottenuto più di 3000 visualizzazioni. Ma quando e dove si sono formate le voci sul fatto che questo fenomeno possa essere di origine aliena? Questa anomalia può essere rapportata a quella riscontrata su Google Earth? [VIDEO]

La viralità

Il filmato è diventato virale per via delle molte teorie che sono state costruite intorno ad esso. In molti sostengono che il video riporti un palese segnale di attività aliena. Fra i fautori della teoria è annoverato UFOmania il cui video, in cui veniva esposta la teoria ha avuto circa 23.000 visualizzazioni.

Poche ore dopo, un filmato molto simile è stato caricato in rete, ma questa volta le luci sono state notate a San Pietroburgo. Per ora la scienza non ha rilasciato dichiarazioni precise, ma ha semplicemente detto che il fenomeno è molto simile a quello dell'Aurora Boreale. Queste luci si possono vedere facilmente quando le temperature sono molto basse e a San Pietroburgo hanno toccato i -20°. Non ci resta quindi nient'altro se non attendere nuove notizie dal campo della scienza. Ma questa non è l'unica notizia che riguarda gli alieni che è balzata agli onori della cronaca durante il corso delle ultime ore. Infatti un avvistamento UFO massivo è stato ripreso dal finestrino di un aereo [VIDEO]che volava nei cieli asiatici ed il video è stato diffuso online.