Le notizie che riguardano la Bibbia che circolano in rete sono davvero tante. Molte di queste riguardano uno dei principali protagonisti del Testo Sacro cristiano, ovvero Gesù. Proprio la scorsa settimana i ricercatori hanno affermato di conoscere l'aspetto fisico del Salvatore, e ne hanno tratteggiato i lineamenti in una loro ricerca. In molti sostengono che la Bibbia sia solamente un libro di fantasia, scritto per dare vita ad una religione. Ma oggi i ricercatori ci dimostrano che non è così, poiché con ogni probabilità Gesù è veramente esistito.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Curiosità

Benché questa possa sembrare una notizia eclatante la vera domanda è un'altra: era davvero il figlio di Dio? Proviamo a scoprirlo insieme.

Gesù: il personaggio storico

Tacito, uno storico latino, ci parla di Gesù come un personaggio storico realmente esistito.

Nei suoi annali Tacito menziona Cristo, la prima volta nel periodo in cui Nerone diede alle fiamme Roma nel 64, descrivendoci una setta di "cristiani". Lo storico, per tratteggiare bene le linee principali della nuova religione, ci parla di Gesù e di come Ponzio Pilato l'abbia condannato a morte. Ma Tacito non è l'unico che nei suoi scritti descrive il Salvatore, come personaggio storico realmente esistito e non come parte di quelle che sono considerate solamente numerose allegorie nella Bibbia. Stiamo parlando di un altro storico e storiografo latino, ovvero Giuseppe Flavio, lo stesso uomo che nei suoi testi sembra descriva degli UFO e altri oggetti di incerta origine.

Il figlio di Dio?

Giuseppe Flavio menziona Gesù in alcuni dei suoi testi. Questi indica Cristo come un uomo saggio dalle indiscusse virtù, mentre ci traccia un profilo della Giudea del I secolo.

Lo storico afferma anche che in molti presero la decisione di seguirlo e di diventare suoi discepoli. Quando Pilato lo crocifisse, secondo i resoconti di Giuseppe Flavio, i discepoli non abbandonarono Gesù. Benché questi fatti combacino perfettamente con quanto riportato dalla Bibbia, è necessario evidenziare il fatto che questo non significhi che Gesù fosse il figlio di Dio. Molti storici sono portati a credere che Cristo fosse un uomo come tanti e che non avesse nulla di divino. Quindi appare necessario scindere il proprio credo religioso dalla valutazione storica del personaggio "Cristo". Non ci resta adesso che aspettare altre notizie dal campo dell'esegesi biblica. Ma queste non sono le ultime notizie che riguardano il Testo Sacro cristiano, poiché in molti sostengono che nella Bibbia sia contenuta la data della Terza Guerra Mondiale [VIDEO] che avverrà fra poco e degli accenni sulle Tribolazioni che dovrebbero iniziare a Marzo [VIDEO]. A voi i commenti.