Dopo il tragico incendio che ha danneggiato la cattedrale di Notre-Dame, non poteva mancare in rete chi ha visto il disastro come un segno divino. I fondamentalisti islamici hanno guardato all'accaduto come una punizione di Allah per i miscredenti, mentre i più superstiziosi l'hanno voluto interpretare servendosi del volume Les Propheties di Nostradamus, pubblicato nel 1555. I vaticini dell'astrologo francese sono così vaghi che permettono a chiunque di interpretarli nel modo che gli fa più comodo. Infatti, anche questa volta, c'è chi ha letto nella quartina numero 51 delle profezie proprio un riferimento al rogo di Notre-Dame.

Nostradamus e Notre-Dame

La quartina "incriminata" recita: «Capo d'Ariete, Giove e Saturno, / Dio eterno quali sconvolgimenti! / Poi per lungo secolo il suo maligno tempo ritorna, / Francia e Italia quali sommosse». Per gli astrologi moderni la congiunzione astrale suggerita nel primo verso indica una data precisa, ovvero il 15 aprile del 2019, data, inutile ricordarlo, dell'incendio della cattedrale di Notre-Dame.

Il secondo verso, non sembra alludere al rogo, ma c'è chi ha voluto vedere nella quartina l'incendio come "sconvolgimento divino". L'ultimo e il penultimo rigo invece predicono, dopo l'avvenimento riportato, un lunghissimo secolo di guerre. Al di là della profezia lo scenario politico e culturale fa preoccupare scrittori e sociologi, che temono un'islamizzazione dell'Europa e la concentrazione della ricchezza nelle mani di un'élite, come riporta Il Giornale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Les Propheties e gli eventi catastrofici

In ogni caso c'è chi crede che il libro abbia predetto eventi storici catastrofici. Perfino Steve Cioccolant, un pastore di Melbourne, ha letto nell'incendio di Notre-Dame un segno divino che predice il collasso della cristianità. Egli inoltre afferma che l'avvenimento rimanda al capitolo 13 del Vangelo di Marco, che parla della distruzione del Tempio di Gerusalemme. Il pastore ha recitato anche un passaggio del Vangelo di Luca, che parla della distruzione del Secondo Tempio.

Ma le profezie si sono mai avverate?

È doveroso sottolineare che molte delle profezie di Nostradamus si siano avverate poiché gli erano stati attribuiti molti significati. Ne è un esempio proprio quella dell'incendio di Notre-Dame che non è affatto menzionata nei versi dell'autore preso in esame. Ma sul web come spesso accade in queste occasioni la notizia in men che non si dica è diventata virale, quindi sta al lettore fare attenzione a ciò che si legge e dare alle news il giusto peso senza cedere ad inutili e dannosi allarmismi.

In ogni caso la cattedrale parigina continua a raccogliere fondi per la sua ricostruzione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto