Fave fresche: quattro benefici per la salute, ma attenzione al favismo

Favismo, una particolare forma di intolleranza alimentare. (Canva)
Favismo, una particolare forma di intolleranza alimentare. (Canva)

Le fave sono buone e fanno bene alla salute, ma le persone che soffrono di favismo dovrebbero astenersi dal mangiare questo legume.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca qui e guarda il video
App Immuni disponibile per il download, al via i test in quattro Regioni

La primavera è il periodo delle fave fresche da consumare insieme al formaggio pecorino durante i pic-nic all'aperto fuori porta. La fava è legume ricco di nutrienti e di fibre, ha un basso contenuto calorico, contiene l'aminoacido levodopa importante per il benessere del cervello ed è ricco di antiossidanti naturali.

In Italia, circa lo 0,4% delle persone soffre di una particolare forma di intolleranza alimentare chiamata favismo o ''malattia delle fave'', principalmente maschi e con una maggiore percentuale di casi nelle isole: Sicilia 1% e Sardegna 14,3%. Secondo l'esperto allergologo Mario Di Gioacchino dell'Università di Chieti, occorre prevenzione, per cui le persone con questa intolleranza devono evitare di consumare legumi, in particolare fave, piselli o verbena e non assumere alcuni farmaci come gli analgesici, gli antipiretici, gli antimalarici, i sulfamidici ed alcuni antibiotici e chemioterapici.

1

Effetto dimagrante e sul colesterolo Ldl

Il basso contenuto calorico di una porzione di fave fresche, le rende alleate della dieta dimagrante. La ricchezza di nutrienti e fibre aiuta ad abbassare il colesterolo totale e contrastare il colesterolo Ldl ''cattivo''.

2

Ricchezza di vitamine

Le fave fresche contengono la vitamina A, fondamentale per la vista, per mantenere la pelle giovane e per ossa sane contro artrite e reumatismi. Questi legumi sono una buona fonte di acido folico utile in gravidanza per lo sviluppo del sistema nervoso del feto e sono molto ricchi di vitamina B1 o tiamina, importante per l'attività energetica corporea e la trasmissione nervosa.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!