Caldo torrido: 8 regole per resistere alle temperature elevate

Caldo torrido: 8 regole per resistere alle temperature elevate
Caldo torrido: 8 regole per resistere alle temperature elevate

In Italia, da nord a sud, le colonnine di mercurio impennano. La dottoressa Serena Missori ha pubblicato otto regole per preservarsi dal caldo.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
L'oroscopo del 27 gennaio: Capricorno romantico, Pesci sottotono

In molte città la colonnina di mercurio ha già sfiorato i 40 gradi e, almeno per i prossimi giorni, la situazione non cambierà. Per fronteggiare adeguatamente la nuova ondata di caldo in arrivo, e scongiurare colpi di calore e malesser,i si può seguire il vademecum - disponibile gratuitamente sul sito di Sanità In-Formazione - realizzato da Consulcesi Club, in collaborazione con la dottoressa Serena Missori, esperta endocrinologa e nutrizionista (nonché autrice del best seller intitolato “La dieta della pancia”). Le alte temperature possono mettere a dura prova il nostro organismo e creare disagi e problemi, soprattutto ai soggetti più deboli come i bambini e gli anziani. È importante, dunque, sapere come difendersi (e difendere i nostri cari) dai colpi di calore. Ecco 8 regole semplici ed efficaci per godersi l'estate in tutta sicurezza.

1

Attenzione all'idratazione

Quando il caldo si fa sentire, il rischio disidratazione si fa reale. Oltre a bere tanta acqua (almeno 2 litri al giorno), per assicurare il reintegro dei sali minerali, si può aggiungere succo di limone e menta fresca. In questo periodo dell'anno è bene mettere al bando gli alcolici (non dissetano, rallentano la digestione e possono causare disidratazione). Anche le bibite gassate e zuccherate sono da evitare, in quanto possono provocare un accumulo di liquidi all'interno dell'intestino.

2

Succhi di frutta? Solo se fatti in casa

I succhi di frutta confezionati, che normalmente acquistiamo, sono troppo concentrati rispetto alla quantità di liquidi corporei e, per questo, possono esporci al rischio disidratazione e crearci problemi gastro-intestinali. Quando si bevono, dunque, è bene diluirli con acqua. In alternativa, è possibile prepararli in casa, con pochi e semplici ingredienti.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!