Ciò che dicono i metereologi sull'autunno di questo anno è in contrasto con la tradizione, non siamo ancora in estate ma in autunno. La stagione autunnale è iniziata alle 9:50, ora italiana del 23 settembre.

Metereologi, autunno ed estate

A determinare il passaggio dall'estate all'autunno è una linea d'ombra. Essa dividerà la parte della terra che il sole illumina da quella che è oscura, per mancanza di raggi solari.

I due poli, nord e sud verranno quindi distinti. La tradizione ha trasmesso l'usanza di pensare al 21 come giorno di cambio stagione. I tre mesi: marzo, giugno e dicembre, scandiscono le date di inizio e l'autunno dovrebbe iniziare il 21 di settembre. La realtà è però un'altra. Per convenzione la stagione autunnale dovrebbe iniziare il 22 settembre, ma anche questo non è sempre vero.

L'equinozio d'autunno, ossia quando a causa della rivoluzione terrestre, il giorno è della stessa lunghezza della notte non è il 21 settembre, ma il 22 o il 23 dello stesso mese.

Raramente l'equinozio avviene il 21 o il 24 settembre. Già mille anni sono trascorsi da quando la data di passaggio dall'estate all'autunno non avviene il 21 settembre. Nell'anno 2092 e nel 2096 questo evento succederà di nuovo.

Variazione della data dell'equinozio

Il sistema del cambio di stagione risale all'epoca gregoriana, Gregorio XIII lo introdusse nell'anno 1582. Si è voluto infatti correggere il calendario giuliano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza Ambiente

Il concilio di Nicea lo ha stabilito, con l'equinozio di primavera viene calcolata la data della Pasqua.

La primavera arriva il 21 marzo, anche se può anticipare al 20. Il nostro modo di dividere stagioni e mesi, oltre che giorni rivela che l'anno è formato da 365 giorni. La Terra compierebbe su se stessa solo un quarto di giro, durante una delle sue rivoluzioni complete attorno al Sole.

Ogni quattro anni quindi si dovrà aggiungere un giorno, il 29 febbraio.

Con la frequenza di 100 anni se ne dovrà togliere un altro. Gli anni il cui numero si può dividere per quattro saranno quindi bisestili. Per quanto riguarda i secoli si dovrà invece dividere per 400.

Ecco il motivo per cui l'equinozio di autunno non è mai lo stesso giorno: ogni due anni avviene in data 22 settembre e invece negli altri due anni l'autunno cadrà il 23 settembre.

Tradizione e autunno

La tradizione però ha radici molto profonde e chi è nato anni fa, ha sempre ritenuto valido il 21 per ogni cambio di stagione, al punto che a scuola tali date venivano fatte imparare a memoria.

In ogni caso il tempo e le temperature non mentono anche se ora le mezze stagioni non esistono più e si passa dalla canotta al cappotto e viceversa.

La primavera dura sempre troppo poco, così come l'autunno, la Scienza e i meteorologi dovranno arrendersi all'evidenza che i tempi sono molto cambiati e la scienza dà la precisione sugli eventi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto