Considerata da secoli portatrice di straordinaria bellezza e sensualità, la rosa rappresenta oggi uno dei fiori più venduti e regalati al mondo per la versatilità delle occasioni per cui si presta e soprattutto per la bellezza dei molteplici colori in cui viene prodotta. Ed è proprio una non lontana invenzione olandese a riuscire a mischiare quante più sfumature possibili dando origine alla 'Rainbow rose'.

Invenzione e produzione

Come molte altre colorazioni floreali, la rosa arcobaleno non è ovviamente una produzione naturale; viene bensì creata artificialmente partendo da una semplice rosa "al naturale" di chiamata Vendela (una varietà olandese), la quale, grazie al suo naturale color crema, permette un assorbimento completo dei pigmenti colorati.

A ideare tale tecnica furono due compagnie presenti in Olanda nel 2004: River flowers e F.J.Zandbergen, denominando il brevetto "Happy flowers". L'operazione ebbe un clamoroso successo e la rosa è oggi prodotta e distribuita in tutto il mondo.

Processo di creazione

La particolarità di questa stupenda invenzione floreale è proprio quella di veder racchiusi in sé tutti e sette i colori dell'arcobaleno sotto forma di venature e sfumature colorate dal bellissimo effetto visivo. Il processo di creazione per tale rosa è molto semplice e del tutto naturale; il metodo sfrutta completamente i processi naturali con cui l'acqua assorbita viene aspirata dallo stelo. Successivamente lo stelo viene diviso e immergendo ogni petalo in acqua di colore diverso, partendo sempre dalla rosa Vendela, otterranno così il colore desiderato assorbito in modo veloce e naturale.

Il processo non è affatto dannoso per il fiore e pur presentando tali trasformazioni artificiali, la rosa arcobaleno non vive meno a lungo di una rosa dotata di un colore naturale. È inoltre un processo che può essere riprodotto su numerose tipologie floreali.

Simbologia del fiore

La rosa, oltre ad essere uno dei fiori maggiormente venduti al mondo, viene spesso regalata per le numerose simbologie che incarna.

Oltre ad essere ovviamente il fiore tipico degli innamorati poiché rappresenta l'amore e la passione, specialmente quella rossa, può anche rappresentare la tristezza, se blu, o la gioia, se rosa. Ma più varia il colore del fiore e più varia anche la sua simbologia. La rosa arcobaleno viene anche soprannominata "rosa dell'amicizia" o "happy rose", simile al nome del brevetto da cui deriva, per via delle sue numerose sfumature sgargianti e per la bellezza che l'unione dei colori sprigiona.

È recentemente anche stata utilizzata come simbolo per rappresentare vari movimenti attivisti nella promozione dei diritti LGBT.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!