Il matrimonio all’italiana,festoso, mangereccio, lussuoso… vive, da qualche anno, un lungo momento dicrisi. Non ci si sposa più. E spesso la scelta di non convolare a nozze èdettata strettamente dalla mancanza di disponibilità economica. Tuttavia, lapossibilità per contenere le tante spese di un matrimonio esiste e si chiama‘fai da te’. Bisogna avere tempo, creatività e magari l’aiuto di qualche amicaed organizzare la cerimonia, il ricevimento, le bomboniere… sarà un’esperienzaunica e divertente.

Organizzare un matrimonio lowcost non significa dover rinunciare alla qualità e all’eleganza, anzi, sesarete brave, lascerete tutti senza fiato, perché una cerimonia fai da te saràsicuramente più originale e personalizzata. Andiamo a vedere, passo per passo,tutto quello che dovrete fare per organizzare il vostro matrimonio fai da te edelle idee semplici per addobbi, bomboniere, segnaposto

  • Lista degli invitati – sappiateche non si usa più invitare troppo familiari, quindi limitatevi alle parentelepiù strette senza preoccuparvi di fare brutta figura e date più spazio agliamici. Cercate di rimanere entro i 120 invitati, così sarà più semplice trovareuna location economica.
  • Partecipazioni – su internet sitrovano centinaia di siti sui quali potete scegliere tra moltissimi stili dipartecipazione. I pezzi non sono altissimi ma in fondo con l’aiuto di amiche,mamme e suocere potreste farcela anche da sole.  Pensate ad un’immagine semplice o ad una fraseed utilizzando un programma di grafica create le vostre partecipazioni. Poicomprate carta fotografica o cartoncino e stampate. Usate delle dimensionistandard, così sarà più semplice trovare delle buste per completare il tutto.
  • Location – ricordatevi che ormailo stile country impazza ovunque e quindi approfittatene. Invece di scegliereville e castelli , cercate un agriturismo o una casa di campagna. L’importanteè che siano curati gli spazi aperti e che ci sia un portico o una salachiusa,in caso di maltempo. Scegliete un menù semplice, tradizionale ma buono ese il servizio al tavolo costa troppo, optate per un buffet servito. Lo stessovale per l’allestimento dei tavoli, la parola chiave è semplicità; quindiniente sottopiatti lussuosi o bicchieri barocchi.
  • Addobbi  cerimonia e ricevimento – la prima regola perrisparmiare è scegliere fiori di stagione e tanti nastri. Ci si potrebberivolgere ad un fioraio per le composizioni da posizionare sull’altare dellachiesa e procedere con il fai da te per tutto il resto. Tra i banchi dellachiesa, basterà mettere dei fiocchi in tulle ed inserire un fiore fresco nelcentro. Per i centrotavola country potrebbe essere divertente comprare deibarattoli della marmellata ed usarli come vasetti; usate fiori di campo edecoratelo con un nastrino di juta o del vostro colore preferito, ed il gioco èfatto.
  • Segnaposto e tableau – i primisono decisamente necessari ad evitare troppa confusione ma il tableau, cheormai sembra essere diventato un protagonista dei matrimoni, potrestedecisamente soppiantarlo con dei semplici cartoncini, creati da voi magaririprendendo lo stile delle partecipazioni, sui quali scriverete il menù e ilnome del tavolo. Per i segnaposto, fateli con dei semplici cartoncini eaccompagnateli con un fiorellino rubato al centrotavola.
  • Bomboniere – ci vorrà pazienza magrazie ad internet e soprattutto a youtube, potrete trovare davvero tante ideee tutorial per realizzare bomboniere di ogni tipo.

Segui la nostra pagina Facebook!