Per ogni donna che scopre di essere incinta, l’attesa deltrascorrere dei nove mesi, rappresenta una fase necessaria per entrare insimbiosi con il proprio corpo e con tutti i suoi cambiamenti. Seppurnecessaria, anche psicologicamente, per prepararsi all’arrivo del bebè, questinove mesi possono spesso diventare stressanti proprio a causa della miriade difastidi o problemi che la futura mamma deve affrontare.

Durante i primi tre mesi, quasi ogni donna deve fare i conticon nausee, stanchezza e sonnolenza,sbalzi d’umore (causati dal grande sconvolgimento ormonale che avvieneall’inizio di una Gravidanza), attacchi di fame improvvisi, stati d’ansia… Inoltre, essendo il primo trimestre ilperiodo più delicato per la formazione e crescita del feto, le preoccupazioni non mancano.

Si deve farattenzione a non alzare pesi, a non prendere buche quando si è in macchina, anon praticare un’attività fisica troppo impegnativa, a cambiare abitudini alimentari… insomma ci si ritrova, inun batter d’occhio, a cambiare la propria routine giornaliera.

Ovviamente, tutti questi ‘sacrifici’, seppure un pochinostressanti, verranno affrontati comunque con positività, perché ogni donna nelmomento stesso in cui sa che diventerà mamma, troverà il sé gli stimoli persuperare tutto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, questi fastidiscompariranno con l’inizio del secondo semestre e finalmente la futura mammapotrà godersi con più serenità la gravidanza.

Dal quarto al sesto mese, inizierà a crescere il pancione manon sarà abbastanza grande da ingombrare e vi permetterà di fare praticamentetutto. Potrebbe comparire anche il mal di schiena, ma attenzione a non dare lacolpa al pancione; in realtà, delle recenti ricerche, sembrano aver scopertoche in questo periodo della gravidanza il corpo produce un ormone che aiuta arilassare i muscoli del bacino, per prepararlo al parto, causando anche il maldi schiena.

A parte questo probabile inconveniente, il secondo semestresarà il periodo migliore di tutta la gravidanza. La maggior parte delle donneritrova l’energia, sia fisica che psicologica, le nausee cessano di tormentarvie un senso di serenità pervaderà le vostre giornate. A meno che non ci siano stati problemi diminacce d’aborto, questo è anche il momento giusto per viaggiare, senza troppelimitazioni ma seguendo semplicemente il buon senso.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Gravidanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!