Sono tante le idee nuove, per la stagione autunno inverno 2015-2016, in merito ai tagli capelli corti e medi. La maggior parte, sono in prestito dalle precedenti stagioni e mixano più tendenze tra loro. E’ risaputo, che in autunno si tende a mescolare quegli stili estivi, caratterizzati da tagli più o meno sbarazzini, riflessi cangianti e asciugature naturali, alle capigliature più ordinate e invernali. Durante la stagione “di mezzo”, si possono creare vari hairstyles prendendo spunto da quelli passati. Lo sanno bene alcuni stilisti, che durante le ultime sfilate di Moda, anticipatorie della moda autunno inverno, hanno proposto delle acconciature rinnovate, senza abbandonare i trend più noti del passato.

Per i capelli corti, ad esempio, via libera al wet look non più integrale ma solo sulle radici, mentre per il taglio medio sarà, ancora, lo shag il più imitato in assoluto ma arricchito da tonalità nette e dark.

Tendenze capelli corti autunnali: effetto bagnato e tagli austeri

Tra le novità riferite ai tagli di capelli corti, troviamo i cuts alla garçonne o quelli pixie con ciuffo declinati in una versione wet molto soft e femminile. Anche se le temperature tenderanno a diventare più basse, il fascino dell’effetto bagnato sui capelli rimane. Le donne potranno pettinare i capelli tutti all’indietro per un look radicale, oppure bagnare solo le punte e lasciare la radice umida. Tra le novità spiccano, pure, i caschetti o bob austeri e lisci. Si tratta della rivisitazione del carrè più classico, quello straight con frangia per intenderci, che diventa ancora più strong, mettendo in risalto un capello liscio e curato.

Le punte saranno asimmetriche o più lunghe davanti e corte dietro, mentre la frangetta possibilmente liscia o japanese style. Per le ragazze che amano i tagli punk o quei tagli retrò con onde evidenti niente paura, durante l’autunno vedremo, ancora, tanti tagli mossi e wavy bob.

Tagli capelli medi: saranno ancora gli anni ’70 i protagonisti

I mitici Seventies caratterizzeranno quasi la totalità delle capigliature di media lunghezza.

I long bob assumeranno forme sempre più geometriche, declinati in tagli swag leggeri e versatili, oppure shag scalatissimi arricchiti da tinte scure. Regge il wob, ovvero quel lob molto mosso, che ritroviamo in una versione con riga centrale, mentre il taglio shag assomiglierà sempre di più alla versione originale, ma con più classe nel modo di acconciarlo.

Cliccate il tasto Segui per altre notizie sui tagli capelli autunnali 2015-2016.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!