Quando il cuore non invecchia anche il corpo resta giovane. È questo il caso di una donna di novantatre anni che in poche ore è diventata famosa sui social grazie alle immagini postate dalla nipote. Il suo nome è Irma, la nonna che tutti noi vorremmo avere, un modello da seguire e da prendere come esempio per ricordarci che non è mai troppo tardi per dare concretamente un supporto a tutti coloro che sono meno fortunati di noi e che hanno bisogno di un aiuto oltre che economico, pure morale.

Il piccolo ma grande gesto di Nonna Irma

Nonna Irma [VIDEO] è una donna dal cuore grande e dall’animo nobile che vive a Noventa Vicentina e che ha deciso di lasciare la propria casa per vivere un’esperienza di volontariato in Kenya ove resterà per tre settimane, anche se a detta della nipote una volta giunta lì potrebbe decidere di fermarvisi definitivamente.

Il piccolo ma grande gesto di Irma è diventato virale sui social dopo che la nipote Elisa Coltri le ha dedicato un tenerissimo post su Facebook: "Questa è la mia nonna Irma, una giovanotta di novantatre anni, che stanotte è partita per il Kenya. Non in un villaggio turistico servita e riverita, ma per andare in un villaggio di bambini [VIDEO], in un orfanotrofio". Il post era integrato da due foto di Nonna Irma in aereoporto, accompagnata dalla sua piccola valigia rossa e da un bastone di sostegno. La notizia postata dalla nipote ha ricevuto in poche ore migliaia di condivisioni. Elisa Coltri ha voluto mostrare tutto ciò per trasmettere un messaggio ben preciso: dovremmo tutti conservare un pizzico di incoscienza per vivere, e non per sopravvivere. "Guardatela - conclude il post- chi la ferma? Io la amo".

Chi è Nonna Irma?

Nonna Irma è una donna forte che a ventisei anni è rimasta vedova e con tre figli da accudire. Una donna coraggiosa che oggi, all’età di novantatre anni, ha deciso di partire per tre settimane per Nairobi per aiutare i bambini più bisognosi. Una coppia di amici di Vicenza si reca ogni anno per un mese in questo orfanotrofio del Kenya fondato da un missionario veneto. La moglie si occupa dei bambini, mentre il marito esegue piccoli lavori di manutenzione. Dopo aver per anni devoluto offerte economiche in sostegno di questa causa, Irma ha deciso che era giunto il momento di agire concretamente, recarsi direttamente sul luogo e dare un aiuto di presenza, da qui la scelta di preparare la valigia e partire in direzione Nairobi. Gesti ammirevoli come il suo andrebbero compiuti più frequentemente.