In un momento di crisi come quello attuale, dove le parole “licenziamento” e “disoccupazione” vanno per la maggiore, un'azienda che assume, oltre ad essere una mosca bianca, non può che far notizia. E' il caso della catena europea di discount di origine tedesca, Lidl che, entro la fine del 2013 ha come obiettivo l'assunzione di 1000 dipendenti.

Lidl in questi ultimi anni ha viaggiato in controtendenza rispetto al mercato, continuando ad assumere personale nonostante la congiuntura economica negativa.

Le nuove "leve", che verranno reclutate entro fine anno, saranno destinate non solo alle nuove aperture ma anche alla direzione delle filiali e delle sedi regionali. E Lidl non si ferma qui. Nel piano di sviluppo quinquennale dell'azienda infatti, sono stati previsti circa 500 milioni di euro per nuove aperture ed assunzioni, per le modernizzazioni e lo sviluppo delle risorse umane già esistenti.

È bene ricordare che la catena di supermercati di origine teutonica, è presente nel nostro Paese da oltre vent'anni; attualmente conta 560 punti vendita dislocati in tutte le regioni italiane e dà lavoro ad oltre 9500 dipendenti, dimostrando di essere una azienda che ancora crede nella possibilità di investire, operare e lavorare in Italia.

Il consiglio per tutti coloro che possono essere interessati a queste posizioni lavorative, è quello di visitare il sito del noto discount, alla sezione “Posizioni aperte”, che permette di inserire il proprio curriculum in formato .pdf o .doc. Una possibilità da cogliere al volo, in una fase nella quale, trovare un lavoro (ed in particolare un lavoro a tempo pieno in qualità di lavoratore dipendente) pare essere più difficile che azzeccare un terno al lotto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto