Facebook continua a crescere. Dall'inizio del 2016 il patrimonio di Mark Zuckerberg ha raggiunto un valore in Borsa di 47,5 miliardi di dollari. Una cifra che proietta, secondo l’agenzia Bloomberg, l’amministratore delegato del noto social network al sesto posto tra uomini più ricchi al mondo. La pubblicità sull'azienda di Palo Alto è cresciuta del 57%. E gli utili nel quarto trimestre del 2015, sono arrivati a 1,56 miliardi, più del doppio rispetto ai precedenti 701 milioni del 2014, con 79 centesimi di utile netto per singola azione contro i 68 attesi. Ultimamente, Zuckerberg ha anche scelto di dedicarsi alla cura della sua famiglia. Ha infatti messo da parte la sua carriera manageriale in Facebook.

Ma, a quanto pare, questo non ha impedito al social di macinare profitti. Grazie all’aumento della pubblicità, soprattutto nella versione mobile, il titolo in Borsa è balzato a 109 dollari ad azione, con i ricavi cresciuti del 52%. Inoltre il fondatore di Facebook, essendo anche il maggiore azionista del social, ha guadagnato oltre 6 miliardi di dollari in una sola giornata. Da valutare con attenzione il grande aumento degli utenti mobile. Infatti secondo i dati forniti dallo stesso Facebook, per la prima volta, oltre il 90% degli utenti attivi su base mensile e giornaliera si sono connessi al social da dispositivi mobili.

Zuckerberg: “Continueremo a migliorare i servizi offerti e a connettere il mondo”

Negli ultimi tre mesi del 2015 Facebook ha totalizzato oltre 5,8 miliardi di dollari di ricavi, facendo registrare un +52% rispetto ai 3,8 miliardi dello stesso periodo del 2014.

I migliori video del giorno

Cifre da record anche se si considera l’intero 2015: 17,9 miliardi di ricavi (+43% rispetto al 2014). Gli utenti attivi, sempre nel 2015, sono aumentati del 17%, arrivando ad oltre un miliardo. Inoltre Facebook è pronto ad offrire nuovi pulsanti. Oltre al classico tasto 'like', sarebbero in arrivo una vasta gamma di nuove emozioni per interagire in maniera più completa e divertente.

A questi numeri di Facebook hanno contribuito anche WhatsApp e Instagram

La telefonia mobile ha visto progressi del 25%. Gli utenti sono arrivati a 934 milioni e la relativa pubblicità sui dispositivi mobile è salita dell’80% negli ultimi tre mesi dello scorso anno. Su Instagram gli utenti hanno superato la soglia dei 400 milioni. Per quanto riguarda i nuovi dispositivi sulla realtà virtuale Zuckerberg ha dichiarato che è un mercato ancora in divenire. "Sono contento. Ci sono circa 250 milioni di persone che posseggono Xbox, PlayStation o Wii. Quello è il mercato iniziale di consumatori a cui ci rivolgeremo”, ha dichiarato il fondatore e l’ad di Facebook.