Il disegno di Legge di Bilancio 2017, costituito da 122 articoli, prevede oltre al bonus di 800 euro per le future mamme importanti misure dedicate alla famiglia.

Bonus nascita

Premio alla nascita e congedo obbligatorio per il padre lavoratore. A decorrere dal 1 Gennaio 2017 è riconosciuto un bonus alla nascita dell’importo di 800 euro. Il premio che non concorre alla formazione del reddito complessivo è corrisposto in unica soluzione, a domanda della futura madre, dall’Inps al compimento del settimo mese di gravidanza.

Il congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente, da fruire entro i cinque mesi dalla nascita del figlio, già previsto in via sperimentale per gli anni 2013, 2014 e 2015, 2016, è prorogato anche per l’anno 2017. 

Misure per la famiglia

Fondo sostegno natalità. Al fine di sostenere le famiglie e di incentivare la natalità, verrà istituto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri un apposito fondo, denominato “Fondo di sostegno alla natalità” volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli, nati o adottati, mediante il rilascio di garanzie dirette anche fideiussorie alle banche o agli intermediari finanziari. Buono nido e rifinanziamento voucher asili nido.

Con riferimento ai nati a decorrere dal 1 Gennaio 2016 per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privai è attribuito, a partire dall’anno 2017, un bonus di 1.000 euro su base annua e parametrato a undici mensilità. Il buono è corrisposto al genitore richiedente dall’ INPS previa presentazione di idonea documentazione dimostrante l’iscrizione a strutture pubbliche o private. Riduzione del canone Rai per il 2017: Il canone rai verrà ridotto a soli 90 euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Per “consentire la piena realizzazione degli obiettivi istituzionali della Rai”. Bonus mobili ed elettrodomestici:  I cittadini potranno avvalersi anche per il prossimo 2017 del bonus mobili ed elettrodomestici al 50%. Con un limite di spesa fissato a 10.000 euro. Eco bonus:  L'eco bonus viene rinnovato per tutto il 2017. Per i condomini fino al 2021. Con una detrazione al 70% per l'involucro dell'edificio e al 75% per le spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica relativi alle parti comuni di edifici condominiali. 

Anticipo Finanziario a garanzia pensionistica – Ape sociale

A decorrere dal 1 maggio 2017 è istituito l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE).

L’Ape Sociale è un prestito corrisposto a quote mensili per dodici mensilità, a un soggetto che ha un’età anagrafica minima di 63 anni e che ha maturato il diritto a una pensione di vecchiaia entro 3 anni e 7 mesi. Il soggetto richiedente, direttamente o tramite un CAF-Patronato presenta la domanda all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, INPS. L’INPS verificato il possesso dei requisiti certifica il diritto e comunica al richiedente l’importo minimo dell’APE ottenibile.

Viene inoltre confermato l'aumento della no tax area e l'aumento della quattordicesima.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto