Giovedì 2 marzo, alle ore 16, alla farnesina, presentazione della Prima giornata del Design italiano nel mondo. Un'iniziativa della Direzione generale del sistema Paese del ministero degli Affari esteri, nell'ambito della strategia di promozione integrata condotta con la campagna “Vivere all’Italiana”. Sul sito web ministeriale si legge, in merito, il pensiero del titolare della Farnesina, Angelino Alfano, che aprirà l'evento: "Il design rappresenta un segno distintivo del Made in Italy". Un segno che può diffondere un’immagine innovativa e positiva del Paese, generando anche benefici economici di notevole importanza. In primo piano le eccellenze italiane.

'Italian design day' anche nel 2018

La cultura del design nasce nella Penisola durante il Rinascimento, poi si sviluppa seguendo percorsi innovativi e, dal secondo Dopoguerra, accompagna l'intera crescita economica. Con l'espressione design italiano si fa riferimento a tutte le forme di disegno industriale che sono state inventate e realizzate da Bolzano a Lampedusa. Nel palazzo del ministero e nell'area antistante saranno esposti oltre trenta oggetti vincitori del premio "Compasso d'oro". Da più parti si ritiene che il design italiano sia caratterizzato da elementi che lo rendono unico nel mondo: dall'originalità alla qualità, dal processo produttivo alla pubblicità. 'Sarà Italian design day anche nel 2018', fanno sapere dalla Farnesina.