La legge di stabilità 2018 approvata lo scorso 23 dicembre 2017, è ormai diventata legge. Tra le novità contenute, si conferma l'agevolazione prevista per i neonati che nasceranno nel nuovo anno.

Non mancano le novità in merito, infatti, la possibilità di usufruire del bonus bebè potrà essere utilizzata solo per un anno, fino al 31 dicembre 2018, pertanto la misura non sarà più permanente, come previsto in passato.

Pubblicità
Pubblicità

Quale sarà l'importo messo a disposizione?

L'attuale bonus consiste in un contributo mensile corrisposto in assegno, riconosciuto ai futuri neo-genitori del 2018, l'ammontare varia da un minimo di 80 euro ad un massimo di 160 euro, stimato sulla base dell'indicatore della situazione economica della famiglia. Di seguito i requisiti necessari per la richiesta del bonus 2018,

  • possesso della cittadinanza italiana, oppure essere cittadino extracomunitario con permesso di soggiorno europeo;
  • residenza italiana ;
  • convivenza con il figlio;
  • nucleo familiare con reddito Isee familiare non superiore ai 25.000 euro l'anno, per tutta la durata del beneficio.

La manovra 2018, ha purtroppo disposto che l'assegno non sarà più erogato dal primo giorno di vita del neonato e fino al compimento del terzo anno di età, come previsto in passato, ma la durata del beneficio avrà valore di un solo anno e pertanto fino al compimento del primo anno di età del nascituro.

Pubblicità

Come e dove presentare la domanda

Una volta stabilita la validità della dichiarazione Isee, la domanda deve essere presentata all'istituto di previdenza sociale esclusivamente on line, rispettando le seguenti modalità:

  • accedere al sito dell'istituto Inps, se in possesso del pin dispositivo o dell'identità digitale unica spid, basterà accedere nella sezione servizi per il cittadino, (nel caso in cui l'utente non fosse in possesso del pin personale, potrà ottenerlo rivolgendosi all'ente stesso oppure recandosi presso un patronato).
  • contattare il contact center integrato dell'istituto (803.164 da rete fissa oppure 06.164164 da rete mobile); anche per questa procedura sarà sempre necessario il possesso del codice pin.

La domanda, contenente i requisiti necessari, deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita del neonato, l'istanza va presentata una sola volta per ciascun figlio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Nel caso in cui, la domanda venisse presentata in ritardo, si perde il diritto agli arretrati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto