legge 104: è previsto, da parte dello Stato, l’arrivo di nuove tutele ed aiuti di tipo economico per coloro che si occupano, sistematicamente, di un familiare con problemi di salute e grave disabilità, al quale è stata riconosciuta la legge 104. Si tratterà anche di possibili detrazioni e misure economiche contemplate in bonus fino a 1.900 euro, la cui approvazione e messa in vigore dovrebbe risultare di introduzione per il prossimo anno. Il Senato sta esaminando in questi giorni il Testo Unico in materia.

Pubblicità
Pubblicità

A chi spetterà il bonus da 1900 euro per chi assiste un familiare disabile

Le agevolazioni previste dallo Stato relative al bonus da 1900 euro, secondo l'attuale formulazione, contemplano coloro che si trovano nella situazione assistenziale, entro il terzo grado di parentela, di un familiare disabile con età pari o superiore agli 80 anni. La misura potrà essere erogata sotto forma di detrazioni fiscali o contributi di tipo economico. Per ottenerla bisognerà essere in possesso di alcuni requisiti tra i quali l’assenza di un reddito per poter usufruire del bonus in denaro o, in alternativa, di un reddito, che risulti dall’Isee, inferiore ai 25mila euro annui.

Legge 104: le agevolazioni previste per il 2019
Legge 104: le agevolazioni previste per il 2019

In questo ultimo caso, si potrà usufruire del bonus, da parte dell’Inps, in forma di detrazione fiscale. Secondo il programma attuativo queste misure si spera potranno essere disponibili per il prossimo 2019.

Le agevolazioni previste per il 2019 in materia di assistenza disabili

Il Testo Unico dei documenti al vaglio attualmente al Senato riunisce diversi disegni di legge della legislatura passata, orientati, unanimemente, all'introduzione delle nuove misure di tipo economico rivolte a coloro che assistono familiari con malattie invalidanti e che necessitano di assistenza in modo continuativo.

Pubblicità

I provvedimenti sono caratterizzati dall’intento di voler offrire nuovi aiuti, al di là di quelli già esistenti, a coloro che si occupano, praticamente e continuamente, dei loro familiari che usufruiscono della legge 104. Sono previste nel disegno di legge in approvazione al Senato diverse forme di aiuto, tra le quali: un bonus per i caregiver da 1900 euro, possibilità di richiedere all’azienda orario di lavoro part-time o il telelavoro da casa, particolari permessi previsti dalla legge 104 e ferie solidali.

Inoltre sarà contemplata la possibilità di avere contributi previdenziali figurativi per la futura pensione, le possibili tutele assicurative per malattia e riconoscimento della qualifica di caregiver familiare.

Leggi tutto