Novità in arrivo per le assicurazioni Rc auto. Il Decreto fiscale appena approvato dalla Commissione finanza della Camera, introduce la cosiddetta Rc auto familiare che consentirà, a partire dal gennaio 2020, di trasferire su tutti i veicoli posseduti dai membri della famiglia, inclusi scooter e Moto, la classe di merito migliore, con sconti per il nucleo familiare che possono arrivare fino a mille euro l’anno.

Come funziona la Rc auto familiare

Già attualmente l’articolo 134 del codice delle assicurazioni prevede che, in caso di acquisto di una nuova auto, si possa trasferire su quest’ultima la classe di merito più conveniente.

Si tratta di una norma introdotta dalla cosiddetta legge Bersani che, grazie all’approvazione di un emendamento al Dl fisco presentato dal deputato del M5s Andrea Caso, viene ora estesa anche ai casi di rinnovo dei contratti già esistenti e a tutti i tipi di veicoli esistenti nella famiglia, inclusi scooter e moto. Unico limite è rappresentato dal fatto che sul contratto da trasferire alla classe più economica non siano stati registrati negli ultimi cinque anni incidenti con responsabilità esclusiva o principale o paritaria.

La novità è stata illustrata dallo stesso firmatario dell’emendamento, l’onorevole Caso, secondo il quale la Rc auto familiare, oltre a consentire risparmi fino al 30/40 per cento della spesa assicurativa, rappresenta un primo importante passo verso il superamento delle discriminazioni esistenti tra Nord e Sud del paese nel campo delle tariffe Rc auto.

Risparmi sull’assicurazione fino a mille euro a famiglia

La novità della assicurazione Rc auto familiare inserita nel Dl fisco, che dovrà ora passare all’esame delle Camere, potrebbe portare, secondo le simulazioni riportate da alcuni quotidiani come Repubblica e Corriere della Sera, a risparmi fino a mille euro l’anno a famiglia, come nel caso di un nucleo di Firenze che, assicurando 2 autovetture nella prima classe di merito e 2 scooter nella classe 14, la più costosa, attualmente spende circa 2.000 euro l’anno per le assicurazioni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Tasse Moto

Con l’introduzione della Rc auto familiare, i due scooter passerebbero alla prima classe di merito, con uno sconto sulla polizza che passerebbe da 670 a 142 euro l’anno, corrispondente ad un risparmio complessivo per il nucleo familiare di circa 1.000 euro.

Sulla novità si già espressa l’Ania, Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, che si preoccupa si smorzare gli entusiasmi suscitati dall’approvazione dell’emendamento prevedendo, al contrario, una corsa al rialzo delle tariffe da parte delle compagnie, preoccupate di dover recuperare i mancati introiti derivanti da un abbassamento generalizzato delle classi di merito.

Si rischiano quindi, secondo Ania, aumenti che andrebbero a penalizzare soprattutto gli automobilisti virtuosi e le famiglie meno abbienti che posseggono un solo mezzo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto