La diffusione del coronavirus sta avendo e avrà ripercussioni anche sull'economia italiana e mondiale. Mentre la Cina potrebbe vedere ridotta dell'1% la crescita per il 2020 e mentre si stima che quella mondiale calerà del 3,2%, in Italia si teme il rischio recessione. Secondo l'agenzia di rating Moody's la diffusione del virus nel nostro Paese "mette sotto ulteriore pressione il già debole outlook dell'economia italiana e fa aumentare il rischio che l'Italia scivoli in recessione".

Gli impatti del Covid-19 sull'economia italiana

Ignazio Visco, Governatore della Banca d'Italia, ha fatto sapere che è possibile un impatto negativo sul Pil dello 0,2%, mentre Confesercenti calcola una perdita di consumi di 3,9 milardi di euro e parla di ben 15mila aziende a rischio di chiusura e di una perdita di 60mila posti di lavoro.

La diffusione del coronavirus mette in pericolo il commercio internazionale e un terzo dell'export italiano è concentrato nelle regioni maggiormente colpite dal virus. Le province di Lodi, Cremona, Pavia, Bergamo, Milano, Monza, Sondrio, Padova, Venezia, Treviso, Piacenza, Parma, Modena e Rimini vendono all'estero per 138 miliardi di euro annui, a fronte di 465 miliardi di esportazioni dell’intera Italia. La Cia-Agricoltori italiani denuncia una riduzione sul versante export, con un costante calo di ordini e disdette a causa di una diffusa sfiducia che si sta espandendo nei principali mercati esteri.

Il business del turismo in ginocchio

La diffusione del Coronavirus non poteva non avere contraccolpi nel settore del turismo, che rappresenta oltre il 10% del Pil e conta oltre 4 milioni di lavoratori.

Se a Venezia si calcola una perdita del 40%, la Riviera Romagnola arriva fino al 60-70% e anche Roma, dove i casi di contagiati sono rimasti 3 su 3 milioni di abitanti e con più di 10 milioni di turisti l'anno, registra un calo del 35% con cancellazioni fino a tutto marzo.

Anche il turismo congressuale soffre: il Salone del Mobile di Milano (386mila vistatori nel 2019) è stato rimandato al 16-21 giugno e la manifestazione Roma Motodays è stata rinviata ad aprile.

Secondo l’amministratore unico e Direttore generale di Fiera Roma Pietro Piccinetti, il business che comprende congressi, eventi e fiere, ricopre il 13% del Pilnazionale e il coinvolge il 15% della forza lavoro. Federcongressi ha stimato in un mese una perdita di un miliardo e mezzo di euro di affari.

Le risposta della politica

Il Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha parlato di un pacchetto di proroghe per dare sollievo alle aziende della "zona rossa", di una messa a disposizione di un aiuto alla liquidità delle piccole e medie imprese tramite 50 milioni di euro aggiuntivi del fondo di garanzia, di 350 milioni per il sostegno delle esportazioni, di misure per il turismo e di un finanziamento della Cassa integrazione. E, contraddicendo Visco, ha aggiunto che non è possibile stimare l'impatto del Coronavirus sul Pil nazionale.

Paolo Gentiloni, Commissario europeo con delega agli affari economici, ha fatto sapere che la UE sta aprendo all'aumento di spesa per tutti quei Paesi che stanno affrontando l'emergenza, annunciando due decreti con nuove misure di sostegno.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!