Il lockdown totale dell'Italia comincia a far sentire i suoi effetti sull'economia del Paese. Molte attività commerciali, dopo quasi due mesi di chiusura, sono allo stremo, in quanto i titolari devono far fronte al pagamento di tasse, affitti e stipendi ai dipendenti. Non rischiano solo i piccoli imprenditori, ma a non riaprire più le saracinesche potrebbero anche essere colossi internazionali. Proprio nelle scorse ore l'azienda svedese H&M, che ha tantissimi punti vendita su tutto il territorio italiano, ha annunciato che procederà alla chiusura di alcuni negozi, in quanto in questi mesi il guadagno è stato pari a zero.

Uno di questi si trova a Bari, nella centralissima via Sparano: si tratta di un grande edificio multipiano ospitato nel cuore del capoluogo pugliese. Sempre a Bari rischia il negozio luxury di H&M, situato quest'ultimo in via Argiro. Per 50 dipendenti in Puglia si profila adesso un futuro che potrebbe essere drammatico: per loro, infatti, potrebbe scattare il licenziamento.

La storia dello storico negozio barese

A Bari il negozio della H&M, iniziali dei fondatori della multinazionale svedese, ovvero Hennes e Mauritz, si trova nel palazzo che fu dalla ex Rinascente. Nel corso degli anni il colosso di abbigliamento low cost ha conquistato tantissimi giovani e non solo in tutto il mondo. La notizia della chiusura del punto vendita barese è arrivata tra l'altro proprio alla vigilia del 25 aprile, giorno in cui si commemora la festa della "Liberazione" dal regime nazifascista.

Purtroppo non è un periodo facile per nessuno. La chiusura totale del Paese, voluta dal Governo presieduto da Giuseppe Conte per contenere il contagio, sta provocando anche malcontento tra le persone e tra gli imprenditori, che ormai vedono le attività perennemente chiuse. Eppure i sindacati pugliesi sostengono che un simile rischio, almeno per Bari, sembrava non palesarsi affatto, almeno fino a qualche giorno addietro.

Nelle vetrine di H&M ci sono ancora i manichini che annunciano le offerte per la stagione primavera-estate. In Italia il lockdown durerà fino al prossimo 3 maggio.

H&M chiude anche altri negozi

Ma non sono solo i due punto vendita di Bari a rischiare la chiusura a causa della crisi economica provocata dal nuovo coronavirus.

L'azienda H&M ha comunicato la possibile chiusura di ben due negozi a Milano e un altro a Udine. Tra agosto e novembre dovrebbero abbassare le serrande anche store situati Grosseto e Gorizia. Stesso destino pare spettare ai due negozi di Vicenza e a quello di Bassano, sempre nel vicentino. In totale sono 145 i dipendenti che rischiano il posto di lavoro in tutto lo Stivale. Sicuramente nelle prossime ore si potranno conoscere ulteriori particolari su questa vicenda. Sarebbe sicuramente un brutto colpo per l'economia italiana.

Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!