Continua a verificarsi l'errore temporaneo nel salvataggio delle carte di credito, bancomat e Postepay come metodo di pagamento nell'applicazione Io ideata per il cashback di Natale, con rimborso del 10% sulle spese effettuate dall'8 al 31 dicembre 2020 fino ad un massimo di 150 euro. Anche il 9 dicembre, dopo aver scaricato l'app Io ed effettuato l'accesso con le credenziali Spid, nel passaggio successivo di inserimento del metodo di pagamento, l'applicazione restituisce l'errore temporaneo nel salvataggio dei dati, con l'invito a riprovare anche se la rotellina continua a girare incessantemente prima di riformulare il nuovo messaggio di errore.

A meno che non si utilizzino altri metodi di utilizzo del cashback di Natale, è pertanto necessario rimandare alcune operazioni di spesa se si vuole ricevere il rimborso.

Cashback Natale, rimborso spese 8-31 dicembre 2020: errore app Io registrazione carte credito, bancomat e Postepay

A questo punto, dalle faq dell'app Io necessaria per l'attivazione del cashback di Natale, è possibile inviare un messaggio agli sviluppatori dell'applicazione segnalando la continua risposta di errore nel momento in cui si conferma la propria carta di credito come metodo di pagamento. La risposta del supporto app Io è pressoché istantanea ma non risolve il problema. Infatti si legge: "Ciao, considerato l'elevato flusso di richieste, ricevi questa risposta in attesa che il nostro Team possa risolvere specifiche segnalazioni individuali".

"In questi giorni - continua la risposta ricevuta al proprio indirizzo email - potresti riscontrare rallentamenti sull'app Io legati alle funzionalità per partecipare al cashback, in particolare nella sezione Portafoglio". In ogni caso, per essere sicuri che l'errore sia dovuto al considerevole flusso di registrazioni sull'app Io, è necessario verificare che la propria carta di credito sia abilitata agli acquisti online, che non sia stata "messa in pausa" e aver attivato il servizio 3DS, il meccanismo di sicurezza per i pagamenti online.

Cashback, errori app Io: per il rimborso saranno conteggiate spese del giorno dopo registrazione carta di credito

In attesa della risoluzione dei problemi di registrazione del proprio metodo di pagamento, con l'inserimento della carta di credito, bancomat o Postepay nel portafoglio dell'app Io dal quale sono visibili anche i movimenti per il cashback di Natale, è necessario constatare che i ritardi fanno slittare anche la data a partire dalla quale è possibile fare operazioni che poi saranno rimborsate per il 10%.

Infatti, secondo le regole basilari del cashback di Natale riportate nelle faq, è possibile leggere che "saranno conteggiati ai fini del rimborso gli acquisti effettuati a partire dalle ore 00:01 del giorno successivo a quello dell'attivazione del proprio metodo di pagamento". Pertanto, se si riuscisse a inserire la propria carta di credito entro la mezzanotte del 9 dicembre, sarebbe possibile iniziare ad accumulare il 10% di rimborso solo per le spese effettuate a partire dalle ore 00:01 del 10 dicembre 2020.

Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!