Questa mattina Stefano Giorgetti, assessore ai lavori pubblici, ha dato un buongiorno alternativo ai fiorentini, che si sono svegliati con il progetto della linea 4 e il prolungamento della linea 2 approvato.

La tramvia arriverà fino a Piazza San Marco, passando per viale Lavagnini, percorrendo Piazza della Libertà, dopo la quale svolterà a destra in Via Cavour arrivando in Piazza San Marco. Tornerà indietro verso i viali transitando per Via Alfonso La Marmora.

Inizio dei lavori nel 2019

È proprio il primo cittadino fiorentino, nonché sindaco, Dario Nardella a confermare la notizia.

Una volta terminati i cantieri delle linee 2 e 3 avremo un anno di tregua, ovvero dall'estate 2018 fino all'estate 2019, poco dopo le elezioni comunali, che si terranno nella primavera 2019, dove vedremo Nardella correre per un secondo mandato, dopo di che i lavori potranno avere un nuovo inizio.

Ancora cantieri in città

Nonostante il grande beneficio che la tramvia doni alla città, i fiorentini sono stremati dai cantieri utili alla sua realizzazione. Per questa nuova opera, ipotizzando la partenza dei lavori nel giugno 2019, saranno necessari 18 mesi affinché venga ultimata e attivata al servizio dei cittadini. Vedremo quindi cantieri e ripercussioni sul traffico fino a marzo 2021, con una spesa totale stimata intorno ai 42 milioni di euro.

Ulteriori fondi in arrivo dall'Europa

Assieme a Nardella e Giorgetti, era presente il presidente della regione Enrico Rossi, Corina Cretu, commissaria europea per le politiche regionali e Fabrizio Bartolini, presidente di Tram spa, consorzio che raduna tutte le aziende coinvolte nei lavori. Proprio quest'ultimo ha confermato, in mattinata, l'avvio delle linee due, il giorno sabato 30 giugno 2018, e tre intorno alla fine di agosto 2018.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Ambiente

La commissaria ha invece espresso la sua volontà di far giungere dall'Europa ulteriori finanziamenti, circa 40 milioni di euro, utili all'estensione della rete tramviaria su territorio fiorentino, mediante i fondi regionali.

In progettazione il prolungamento della linea 2 e la linea 4

Attualmente in fase di progettazione il prolungamento della linea due, che dovrebbe arrivare, al termine dei lavori, fino al polo scientifico di Sesto Fiorentino, partendo dall'aereoporto di Peretola. La linea quattro partirà dalla stazione Leopolda ed arriverà fino a Campi Bisenzio passando per le Piagge.

Secondo Enrico Rossi, l'introduzione delle nuove linee sarà una svolta per la città di Firenze, che ne guadagnerà di vivibilità e diminuzione della CO2 prodotta.

Aggiunge inoltre di avere già disponibili 140 milioni di euro, metà giunti dall'Europa, come fondi regionali utili alla messa in opera dei cantieri utili alla realizzazione delle nuove linee della tramvia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto