Sono un paio di giorni che non si fa altro che parlare di Btp Italia e della loro nuova emissione, ma cosa sono? In poche parole, i Btp Italia sono #Titoli di Stato indicizzati seguendo il tasso d'inflazione del nostro paese. Creati per accontentare le esigenze dei piccoli risparmiatori, hanno una durata di 6 anni dall'emissione (entrata in vigore da poco) e pagano cedole semestrali. Questi, grazie al loro particolare meccanismo d'emissione, il Mercato Obbligazionario Telematico di Borsa Italiana- London Stock Exchange Group, possono essere acquistati tramite conto bancario online, a patto che la banca in questione, abbia abilitato la funzione apposita, via sportello o anche attraverso gli uffici postali.

La nuova emissione di Btp Italia per quest'anno, è stata fissata per i giorni che vanno da In rampa di lunedì 14 aprile a giovedì 17, dove i primi giorni saranno riservati all'acquisto da parte di risparmiatori singoli, mentre l'ultimo alle istituzioni: il ministro del Tesoro però, si è riservato la possibilità di chiudere le vendite in anticipo, con 30 minuti di preavviso, in caso di una richiesta dei titoli troppo forte.

Per quanto riguarda invece il premio fedeltà, equivalente al 4 per mille lordo dell'importo nominale acquistato e rivalutato, sarà elargito dal MEF solo agli investitori che abbiano provveduto all'acquisto dei Btp Italia, nella prima fase di collocamento, quindi investitori "singolo", e solo se il titolo verrà detenuto fino alla sua scadenza.

I migliori video del giorno