Per le azioni MPS, Monte dei Paschi di Siena, si prospetta un lunedì 23 febbraio 2015 molto intenso: le azioni del banco senese stanno letteralmente volando in Borsa nelle sedute delle ultime due settimane.

Il picco negativo raggiunto circa due settimane fa a quota 0,3885 pareva un pessimo segnale per gli investitori, sfiduciati dal titolo Mps e sull'andamento di Piazza Affari in generale.

Il Quantitative Easing prima, l'annunciata riforma delle Banche Popolari poi e la notizia dell'ingresso del Tesoro con un  percento come cedola dei Monti Bond hanno elettrizzato il mercato azionario italiano e la stessa Monte dei Paschi ne ha tratto non troppo indirettamente un pronto vantaggio. Un segnale di ripresa che ha scosso notevolmente il titolo, il quale ha iniziato a guadagnare circa il 5% in media al giorno, e che l'ha proiettato verso l'attuale quotazione di 0,5945 euro per azione, registrato al termine della seduta di venerdì 20 febbraio, con un netto 6,73% in territorio positivo segnato al termine appunto dell'ultima giornata.

Un segnale forte da parte degli investitori che, a causa del sempre più probabile aumento di capitale di 3 miliardi di euro, hanno guadagnato nuovamente fiducia nei confronti del titolo MPS.

Nel frattempo l'indice Mib30 è tornato a salire, nonostante i timori per la crisi Greca, sintomo di una ripresa sempre più attesa e credibile.

Fare trading su Mps nella giornata di lunedì 23 febbraio non sarà affare per deboli di cuore: probabilmente si assisterà ad una iniziale "ritirata" da parte dei trader che hanno realizzato un notevole profitto in queste due settimane.

Se i volumi degli scambi però resteranno elevati significherà anche che diversi investitori saranno pronti a scommettere su un nuovo rialzo del titolo nei prossimi giorni. Se non addirittura guardando ad un orizzonte di medio-lungo periodo, cioè dai 3 ai 5 anni.

Il mio consiglio per chi non possiede già azioni Mps nel proprio portafoglio è quello di "restare alla finestra" almeno per qualche giorno, se non altro per capire quale sarà la presa di posizione sul titolo e per fare assestare le quotazioni , alla luce delle possibili vendite di lunedì e martedì.

Per chi invece ha azioni di "Babbo Montepaschi" in portafoglio, consiglio di optare per una strategia hold, cioè di conservarle!

La parola ora spetta al mercato!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto