Annuncio di Princi Bakery: quarantacinque cuochi e camerieri preferibilmente italiani disperatamente cercasi. Rocco Princi, soprannominato “l’Armani del pane”, cerca personale. E non lo trova.

Tra venti giorni aprirà un nuovo locale aMilano ma, nonostante leselezioni siano iniziate un anno fa, finora ha trovato solo cinque curriculaadatti alle sue esigenze.

Sono locali particolari, le PrinciBakery.

Aperte ventiquattro ore su ventiquattro, puntano ad essere un luogo di incontro elegante (le divise del personale sono statedisegnate da Giorgio Armani, l’arredo è griffato), dove assaggiare “semplici e gustose specialità mediterranee”.

Rocco Princi assicura, infatti, pane appenasfornato anche la domenica, dolci, focacce e pizze preparate secondo le ricettedella tradizione, caffè e cappuccini, primi e secondi per la pausa pranzo, iltutto utilizzando ingredienti di prima qualità.

E parrebbe una formula vincente, la sua,visto che ha già aperto quattro punti vendita nella stessa Milano ed uno aLondra. Tuttavia, stando ad un’intervistarilasciata al blog del Corriere della Sera, sembra non riesca a trovare giovanimotivati e volenterosi.

Secondo Rocco Princi, infatti, fare il cameriereo il cuoco non deve essere un ripiego ma una scelta dettata da una verapassione per il proprio lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

È disposto quindi ad assumere ma solo personedavvero convinte, disposte a lavorare e con la capacità di relazionarsi con ilpubblico.

Pare sia molto più semplice trovarecandidati adatti in Inghilterra dove, paradossalmente, spesso di tratta diitaliani disposti a trasferirsi perun compenso attorno al migliaio di sterline.

Qui in Italia, invece, le candidatureprovengono quasi esclusivamente da ragazzi stranieri perché il lavoro in salaed in cucina pare sia considerato di serie B.

Princi assicura che i compensi,i quali inizialmente partono dal minimo sindacale, possono diventareestremamente interessanti e aggirarsi intorno ai 2.500/3.000 euro netti al mese. Accenna anche all’ipotesi che ai dipendenti piùmotivati venga data un domani la possibilità di diventare azionisti del puntovendita.

Per la prossima apertura di Piazza XXV Aprile si stanno cercando quarantacinque persone, per il punto vendita di Piazza Venezia altre quindici.

Chi fosse interessato può inviareil proprio curriculum a info@princi.it.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto