Marianna Madia ha affermato alcuni giorni fa di essere contenta di poter chiudere il prima possibile la questione delle pensioni dei Quota 96, in modo da mandarli in pensione il primo settembre. Ha però aggiunto che il problema finora del blocco è stato causato dalla mancanza di copertura economica, dato che per permettere ai 4000 docenti di andare in pensione occorrono circa 450 milioni di euro in 4 anni. Ma Cesare Damiano non è affatto della stessa opinione.

Pensioni Quota 96: il giallo delle coperture economiche

A dispetto di quanto detto dalla Madia, Cesare Damiano ha dichiarato che il decreto legge sulla Pubblica Amministrazione può essere lo strumento per intervenire sui Quota 96, in quanto le coperture necessarie sono già state individuate e la questione è risolta.

Dunque? Le coperture ci sono, o non ci sono?

C'è da dire che anche Francesco Boccia, presidente della Commissione Bilancio, ha parlato del reperimento delle risorse, per cui non si comprende bene perché Marianna Madia parli di un problema di mancanza di coperture. 
Che sia una scusa per prendere ancora tempo?

Quota 96: in pensione senza liquidazione?

Quanto dichiarato da Marianna Madia va a nozze con la notizia trapelata qualche giorno fa circa la possibilità di permettere ai docenti Quota 96 di andare in pensione, ma recependo la liquidazione con qualche anno di ritardo, ovvero quando si saranno maturati i requisiti della pensione secondo la riforma Fornero. Questo permetterebbe un alleggerimento economico dell'emendamento, ma alleggerirebbe anche le tasche di chi da anni lavora e il diritto al TFR se l'è ampiamente guadagnato. Molti appartenenti alla categoria dei Quota 96 hanno espresso il loro disappunto sulla questione, vedendosi negato un diritto legittimo senza un motivo valido.

Ad ogni modo, sapremo presto come stanno le cose.

A favore dell'emendamento che riguarda le Pensioni dei Quota 96 ci sono tutte le forze politiche e il voto dovrebbe essere reso noto in settimana. Ma cosa sarebbe peggio per i Quota 96: non riuscire ad andare in pensione entro settembre o poterci andare ma rinunciando momentaneamente al diritto alla liquidazione? Voi cosa ne pensate? Lasciateci pure la vostra opinione in un commento.

Segui la nostra pagina Facebook!