Venerdì 25 luglio 2014 si preannuncia una giornata da bollino nero, nelle maggiori città italiane, per tutti coloro che devono recarsi a lavoro utilizzando il treno. I pendolari italiani sembrano non avere tregua anche in questa estate 2014. In particolare, lo sciopero indetto dalle maggiori sigle sindacali, vedrà coinvolti i lavoratori delle più importanti aziende di trasporto ferroviario.

L'obiettivo dell'agitazione è quello di tutelare i livelli occupazionali nel caso di subentro di impresa, oltre che una riorganizzazione industriale che vede, però la creazione di un'unica azienda per il trasporto pubblico locale.

A Milano la sigla sindacale Orsa ha, infatti, proclamato uno stop dalle ore 9.00 alle ore 17.00 per tutto il personale di Trenord. Durante tutta la fascia di sciopero i treni suburbani, i treni regionali veloci e il Malpensa Express potranno subire variazioni e cancellazioni.

Tuttavia, Trenord ha fatto sapere che saranno garantiti tutti i treni che partono prima dell'inizio dell'agitazione, ma che arrivano nella stazione capolinea entro le ore 10.00. I convogli che partono alle ore 9.00 ma che hanno orario di arrivo dopo le ore 10.01 potrebbero subire cancellazioni.

L'azienda di trasporto pubblico e locale ha, inoltre, fatto sapere tramite comunicato che durante tutta la durata dello sciopero rimangono comunque garantiti i treni che circolano nelle fasce orarie garantite, vale a dire dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

A Napoli i sindacati FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI e UGL TRASPORTI hanno indetto uno stop di 4 ore. In particolare, la linea 1 avrà come ultima corsa quella delle 19.44 con partenza da Piscinola e alle ore 19.54 con partenza da Garibaldi.

Viceversa, per i bus il servizio sarà sospeso a partire dalle ore 20.00 sino alle ore 24.00, mentre le funicolari avranno come ultima corsa quella delle ore 19.50.

A Bolzano lo sciopero coinvolgerà i treni EC provenienti e diretti a Monaco di Baviera. Viceversa, in Emilia Romagna i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil, Ugl, Fast e Orsa, hanno indetto uno stop di 24 ore, a partire dalle ore 21.00 di venerdì 25 luglio 2014 fino alle ore 21.00 di sabato 26 luglio 2014, che coinvolgerà tutto il personale di bordo.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!