Sono previsti altri scioperi per il mese di novembre 2014, tanto è vero che i sindacati di CGIL, CISL e UIL hanno proclamato un blocco generale che si svolgerà nella città di Roma sabato 8 novembre 2014.



La manifestazione nazionale è stata indotta dai sindacati per tutelare i dipendenti pubblici e privati da un Governo ingannevole e disgregativo e, per chiedere una reale Riforma delle PA. Inoltre è necessario pretendere il rinnovamento del contratto nazionale di lavoro allo scopo di svincolare gli aumenti retributivi bloccati oramai da 5 anni e questo vale sia per i settori privati che per quelli pubblici.



I sindacati chiariscono che il provvedimento di sostenere lo sciopero deriva da un Governo che non è in grado di assicurare una buona formazione scolastica, non riesce a dare certezze e di conseguenza benessere ai propri cittadini, non garantisce la pensione, non applica mezzi innovativi per salvaguardare la ricerca e la crescita del nostro paese, in poche parole la Riforma di Matteo Renzi non ha finora disposto alcun programma di lavoro.



I sindacati hanno terminato dichiarando che l'8 novembre si troveranno in piazza ma soprattutto saranno in ogni luogo di attività lavorativa, in ogni città e in ogni regione per chiarire a tutti i cittadini e lavoratori le menzogne del nostro Governo. La manifestazione sarà un appello a tutela del diritto del popolo italiano per riuscire ad ottenere maggior qualità in vari settori come la cultura e la ricerca e, cosa molto importante stipendi per i lavoratori proporzionati al caro vita. I sindacati continuano dicendo che non si scherza solamente con l'avvenire dei lavoratori, ma si sta mettendo in gioco il futuro di tutta l'Italia.



L'Italia non ha moltissimi dipendenti pubblici e non versa moltissimo denaro, l'Italia spende in maniera errata, governa malamente l'organico, per questo è necessario riformare in maniera intelligente. È ora di finirla con i tagli lienari ai capitali e ai dipendenti.



I sindacati di CGIL, CISL e UIL precisano che la manifestazione nazionale avrà luogo in Piazza della Repubblica alle ore: 12:30 e l'ultimo convegno si terrà in Piazza del Popolo.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto