I rimborsi Inps continuano ad alimentare le discussioni all'interno dell'opinione pubblica ma i tempi stringono e il Governo Renzi si è detto già pronto all'erogazione degli stessi. Nono tutti potranno richiedere gli arretrati che sono venuti a maturare di seguito alla sentenza della Corte Costituzionale che ha bloccato la legge Fornero che negava ai pensionati l'indicizzazione del loro assegno mensile. Il nodo venuto a crearsi all'improvviso all'attenzione del direttivo di Renzi sembra essere sul punto di venir sciolto, vediamo come e chi potrà accedere alla richiesta di rimborso.

Pubblicità

Mentre in molti continuano ad agitare sotto gli occhi del presidente del consiglio dei ministri lo spauracchio dei ricorsi, che egli nega categoricamente possa venire a presentarsi, le linee guida sembrano ormai ben definite e non allargano a tutti i pensionati la possibilità di veder erogato un rimborso sulla mancata indicizzazione delle Pensioni. Va chiarito che a ricevere il rimborso saranno coloro che rientrano nelle fascia di reddito mensile che va dal minimo 3 volte l'assegno mensile erogato dall'Inps al massimo di 6 volte l'assegno erogato dall'Ente di previdenza sociale, cifra che deve essere stata percepita entro il 31 dicembre 2011.

Un prima trance degli arretrati spettanti, in riferimenti al biennio 2012-2013, ai pensionati italiani sarà erogata con una tantum che oscilla dalle 270 alle 800 euro.

Per coloro che percepiscono una pensione compresa tra le 3 e le 4 volte l'assegno minimo saranno rivalutate al 40%, da 4 a 5 volte l'assegno minimo la rivalutazione sarò pari al 20 % mentre sarà pari al 10% per coloro che percepiscono un assegno compreso tra 5 o 6 volte il minimo erogato. Il dubbio che non sembra essere ad oggi molto chiaro è come sarà considerata la rivalutazione in riferimento al biennio 2014-2015 ancora in corso e come avverrà la nuova regolamentazione in vista del 1 gennaio 2016.

Pubblicità

Si resta così in attesa di ulteriori conferme che dovrebbero arriva in tempi brevi in quanto il mese previsto per l'erogazione della prima trance dovrebbe essere il prossimo 1 agosto 2015.