I sindacati attendono risposta dal Miur: i docenti della Scuola secondaria di II grado inseriti precedentemente nel DOP sono stati trasferiti d'ufficio, su altra sede disponibile o su organico provinciale. Molti dei docenti in mobilità 2015/2016 non hanno fatto richiesta volontaria. Interessati al trasferimento sono i docenti con un punteggio maggiore e più in alto nella Graduatoria DOP. Che cosa è successo esattamente? I perdenti posto e i docenti in soprannumero quale sede scolastica devono attendersi? I dettagli della mobilità per l'a.s 2015/2016 per la secondaria di secondo grado e i movimenti in relazione al criterio di viciniorità.

Pubblicati nel sito degli Usp le graduatorie definitive.

Trasferimento d'ufficio o altra sede per titolari DOP

Nel sito ufficiale degli Uffici Scolastici Proviciali sono state pubblicate le Graduatorie definitive. Tutti i docenti titolari sulla DOP sono stati trasferiti d'ufficio, su altra sede disponibile o su posto libero nell'organico provinciale, creando un certo sconcerto tra il personale della scuola che ha visto ridurre il proprio diritto nell'inserimento DOP, Dotazione Organica Provinciale, istituita con la legge n.270/82, per garantire la copertura di spezzoni e cattedre esterne, supplenze sul sostegno e/o sul tempo pieno, la formazione degli adulti. Un organico, Il DOP, che costituisce un determinato numero di posti aggiuntivi sui quali c'è un titolare sulle differenti classi di concorso in relazione ai soprannumeri o meno. È il caso dei docenti ITP ma anche di docenti di altre cdc in esubero, come esposto anche nelle tabelle stese in questi giorni sui posti disponibili per l'a.s.2015/2016 a seguito dei trasferimenti nella scuola, dell'infanzia, primaria, secondaria di I e II grado. Lo stesso procedimento vale anche per gli insegnanti di sostegno in esubero per tutti gli ordini e gradi di scuola. Per comprendere meglio, ciò implica che tutti i docenti inseriti nel DOP, essendo un organico aggiuntivo, sono in esubero su quella determinata cdc o provincia. È anche lo stesso motivo per cui nell'organico di diritto non sono presenti più posti DOP e nessun docente può fruire della titolarità risultando in esubero nella dotazione organica provinciale. A titolo di esempio, di seguito il link di consultazione delle graduatorie definitive in oggetto per l'Usp di Milano e provincia http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/istruzione-secondaria-di-ii-grado-graduatorie-definitive-dei-docenti-titolari-su-dotazione-organica-provinciale-a-s-201516/ pubblicate circa un mese fa dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Assegnazione d'ufficio della sede, come funziona?

Tutti i docenti presenti in DOP, essendo in soprannumero o anche 'perdenti posto' sono soggetti a trasferimento d'ufficio, di sede, o come esposto prima su posto vacante, libero, disponibile, in relazione alla copertura dell'organico e partendo dai docenti con il punteggio più alto, proprio per ottenere la sede più vicina a quella indicata nella domanda volontaria (si intende sempre su posto comune e sostegno). Nelle modalità delle operazioni di assegnazione qui sopra indicate, si parte infatti dal personale docente con punteggio più alto per permettere di ottenere la sede scolastica più vicina alla propria residenza o alle proprie aspettative; di seguito la scelta è data a coloro che hanno un punteggio inferiore e così procedendo fino al termine della graduatoria dell'organico aggiuntivo. Si attende dunque una risposta dal Ministero in materia di mobilità nella scuola secondaria di II grado, in relazione anche alla graduatoria unica dei soprannumerari e degli esuberi e della gestione delle operazioni, primi fra tutti la FlCGIL http://www.flcgil.it/scuola/mobilita-scuola-2015-2016-il-miur-senza-informare-i-sindacati-fa-sparire-la-dop.flc in prima linea nella richiesta di chiarimenti al Miur. Desiderate ricevere gli aggiornamenti sul mondo della scuola? Cliccate su 'segui' in alto a destra e votate la news cliccando sulle stelle gialle.
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!